Stefano Long: “Costi elevati, agonismo esasperato e poche vetture neutre in gara”

Quale futuro per le Gran Fondo? Cresce il numero di eventi, ma vi è anche una fisiologica riduzione del numero dei partecipanti. Sovrapposizione delle date, costi di partecipazione elevati, agonismo esasperato quali sono secondo lei le cause di questo rallentamento della crescita? Che cosa secondo lei va cambiato ed eventualmente quali novità introdurre?

Stefano Long, ventiduenne corridore pinerolese della Cycling Team Colomba ha risposto al nostro sondaggio. Ricordiamo che tutti possono intervenire inviando la propria risposta alla domanda che proponiamo in apertura alla mail: redazione@radiocorsaweb.it

“Secondo me diminuiscono i partecipanti alle granfondo perché il costo agli eventi varia dai 40 ai 70€ ed è eccessivo, poi ormai ce ne sono davvero troppe in concomitanza. In gara ci sono pochi cambio ruote e troppo agonismo esasperato. Non si può arrivare ad una granfondo ed essere competitivo se fai come me 10.000 chilometri l’anno. I primi dieci quindici corridori ormai sono semi-professionisti pagati da sponsor e non è giusto”.

3 Comments

  1. Passista 2 Aprile 2019
  2. francesca conti 3 Aprile 2019
  3. Michele 3 Aprile 2019

Leave a Reply