Logo_CPC-profilo-blu

Pesce: “Servizi di qualità, sicurezza in gara e location nei centri vitali delle località ospitanti. Questo il Trofeo Gs Loabikers Granfondo 2018”

Loano (Savona) – “Finché si avranno passioni non si cesserà di scoprire il mondo scriveva Cesare Pavese, che vide la luce nella cascina di Santo Stefano Belbo (Cuneo), in cui la sua famiglia era solita trascorrere le vacanze. Una affermazione condivisa da Piernicola Pesce che attraverso la passione per il ciclismo continua a scoprire il mondo, prima nelle vesti di ciclista, poi motostaffettista (responsabile del gruppo Servizio Scorte Gs Loabikers) che vigila sulla sicurezza dei ciclisti in gara e infine organizzatore.

Domenica 24 settembre a Loano andrà in scena la Granfondo On Energy, terza ed ultima prova del circuito Trofeo Gs Loabikers Granfondo, voluto dal condottiero Piernicola Pesce. La seconda ed ultima “battaglia a pedali di Loano” per la stagione 2017 che vede Pesce indossare le vesti del generale Andrea Massena che a Loano guidò il suo l’esercito francese alla vittoria nella Battaglia di Loano (1795) contro i nemici alleati: Austria e Regno di Sardegna. Una vittoria, che rappresentò la svolta delle operazioni francesi in Italia, ottenuta grazie ad importanti operazioni strategiche di Messena che seppe condurre i soldati su aspri sentieri di montagna per guadagnarsi il vantaggio di un attacco a sorpresa.

Un elemento di novità nel mondo delle due ruote amatoriali è anche il circuito Trofeo Gs Loabikers Granfondo, che Pesce ha voluto plasmare sulla base del bagaglio di esperienze accumulato stagione dopo stagione nello svolgimento dell’attività sportiva, ma soprattutto nel supporto alle diverse strutture organizzative che gli ha permesso di vivere in prima persona le problematiche legate agli eventi a cui svolge il servizio, evitando di ripeterli nelle proprie manifestazioni.

  • Piernicola Pesce, come nasce il circuito Trofeo Gs Loabikers Granfondo?

“Il circuito nasce come espressione della mia passione per il ciclismo e grazie al supporto dei ragazzi delle Scorte Tecniche con cui svolgo ogni anno molti servizi in diversi eventi. Ho iniziato organizzando la Granfondo Loano a cui seguiva la manifestazione di Pietra Ligure. Questo secondo evento non è stato più organizzato e per dar continuità all’opera iniziata ho presentato al comune di Loano un progetto che prevedeva l’organizzazione di due eventi nel territorio comune. Uno ad inizio stagione e l’altro nella seconda parte della stessa, visti gli impegni con il Servizio Scorte. Poi grazie alla volontà e collaborazione di Pier Domenico Gallo, presidente della Fondazione Gallo, abbiamo inserito il terzo evento, la Granfondo S. Maurizio 1619 che si tiene a Santo Stefano Belbo. Quest’anno abbiamo avuto 120 abbonati, possono sembrare pochi, ma vi giuro che non lo sono. In questi ultimi anni sono nati molti circuiti e granfondo e vi è stata una grande frammentazione del movimento. I giovani circuiti e manifestazioni, come il nostro, hanno bisogno di tempo per crescere. Inoltre non possiamo nasconderci che la Liguria non ha un grande bacino di ciclisti amatori a cui attingere”.

  • Un impegno che continua nel segno della qualità dei servizi offerti ai partecipanti

“L’attività organizzativa non è la mia prima occupazione – sottolinea Pesce – questa situazione non mi permette di curare giornalmente alcuni aspetti della macchina organizzativa che probabilmente porterebbero un maggior numero di adesioni.  Come già sottolineato in precedenza ogni anno cresce il numero delle granfondo e la quantità non è sempre sinonimo di qualità. Per questo noi puntiamo ad offrire ai nostri abbonati e partecipanti alle diverse prove del circuito un numero di servizi sempre maggiore, anche se il nostro obiettivo resta la tutela dei ciclisti durante la gara. Il prossimo anno cambieremo la data di svolgimento della Granfondo San Maurizio 1916 che si svolgerà l’8 aprile 2018 e la location della manifestazione spostata nel centro del paese che diede i natali a Cesare Pavese. Mentre la Granfondo Loano, prova d’apertura, sposterà la propria location a Marina di Loano. La Granfondo On Energy che si terrà il prossimo 24 settembre manterrà l’attuale location di Piazza Valerga. Tutto questo – continua Pesce – perché siamo certi che una manifestazione per entrare a far parte della storia e costume di una comunità, deve coinvolgerla. Deve porsi al centro della vita cittadina, offrire l’opportunità agli esercizi commerciali di poter incrementare il proprio lavoro e contestualmente spingere gli esercenti a proporre sempre qualcosa di nuovo al popolo del pedale. Questo aiuta anche la condivisione dell’esperienza partecipativa anche da parte dei familiari, che in attesa dell’arrivo dei propri cari possono visitare le località in cui si svolgono le manifestazioni e conoscere le eccellenze che la distinguono. Per quel che riguarda invece i ciclisti. Terminata la fatica a pedali, continuiamo a prenderci cura del ciclista mettendogli a disposizione un parcheggio sicuro per le biciclette per accedere al pasta party, docce, premiazioni in tutta sicurezza. Così come offrire ai partecipanti un pasto realizzato con prodotti della nostra terra e di prima qualità affidandosi anche a strutture come l’associazione degli alpini che mi segue ormai da diversi anni. Oltre all’aspetto tecnico dell’organizzazione dell’evento. Noi vogliamo crescere e condividere con i ciclisti il nostro cammino”.

  • Durante la Granfondo On Energy verrà presentato il calendario gare del circuito Trofeo Gs Loabikers Granfondo 2018

“Si esatto sono in attesa di una risposta da parte del comitato organizzatore di una granfondo savonese che vorrebbe entrare a far parte del nostro circuito e sarebbe la quarta prova. Confermata la Granfondo Loano come prova d’apertura che si terrà sempre a febbraio. La Granfondo San Maurizio 1619 si svolgerà l’8 aprile a Santo Stefano Belbo e la chiusura con la Granfondo On Energy a settembre. Poi avuta la certezza dell’ingresso della quarta prova sveleremo anche la data di svolgimento”

  • Domenica 24 settembre la Granfondo On Energy

“Chiude il nostro impegno organizzativo per la stagione 2017. Abbiamo inserito come title name della manifestazione la On Energy azienda di integratori che produce una linea di prodotti esclusivi, in continua evoluzione preparati solo con ingredienti naturali, da agricoltura biologica, e nient’altro: senza coloranti, additivi, aromi artificiali. Capaci di fornire energia ad atleti professionisti ed appassionati dell’attività fisica, senza effetti collaterale. Tra le numerose iniziative di carattere commerciale l’azienda di Monaco ha scelto di sostenere anche il nostro sforzo organizzativo. Un connubio tra due realtà che condividono la stessa mission anche se in realtà diverse: dar vita ad un prodotto semplice, ma di qualità”

Consulta il sito per informazioni sulla Granfondo On Energy

Leave a Reply