Park Hotel Mignon: l’estate non è mai noiosa

Ci sono tanti buoni motivi per lasciarsi conquistare da una città come Merano: la cordialità della sua gente, il profumo dei fiori, i colori, i giardini, i sentieri delle rogge che invitano a passeggiare nella natura, lo straordinario clima mite che regala bellissime giornate di sole e l’aria incredibilmente pulita. Scegliere come passare la giornata qui non è un problema: una piacevole camminata lungo il Passirio, un giro in bicicletta, un caffè in uno dei tanti bar all’aperto, escursioni, mostre, concerti, ma anche momenti di totale relax nella spa di uno dei tanti lussuosi hotel che contribuiscono a rendere Merano una stazione climatica tra le più rinomate ed esclusive d’Europa.

L’estate a Merano non è mai noiosa, ci sono tantissime cose da fare, da vedere, da provare. Il calendario delle iniziative meranesi è vastissimo e molti sono gli appuntamenti da non perdere.
A partire dai Giardini di Castel Trauttsmandorff, 12 ettari di anfiteatro naturale tappezzato di fiori e piante adagiato ai piedi delle montagne che ha da poco inaugurato la nuova stagione con numerose iniziative. Nelle sale del Touriseum, per esempio, imperdibile la mostra, “Piante killer – Le carnivore verdi” (fino al 15/11), evento di grande richiamo che offre uno spaccato sull’affascinate – e raccapricciante – mondo di queste sofisticate cacciatrici, illustrando le diverse tipologie di trappole e la ricchezza varietale delle più bizzarre artiste della sopravvivenza. Inoltre, tutte le domeniche di giugno, dalle 9.00 alle 12.00, sulla Terrazza di Sissi – la stessa dove era solita passeggiare la celebre Imperatrice – l’immancabile appuntamento è con la “Colazione Imperiale”, un ricco buffet di delizie per il palato con musica classica dal vivo. Nei venerdì lunghi di giugno, luglio e agosto i visitatori dei Giardini potranno invece godere dell’inconfondibile atmosfera delle tiepide sere d’estate con gli appuntamenti della serie “Trauttmansdorff di Sera” che regalano momenti gourmet, musicali e didattici nella splendida cornice del giardino al tramonto. Non solo: dal 14 giugno al Café delle Palme, presso il Laghetto delle Ninfee, sarà anche servito un aperitivo esclusivo con musica (info e prenotazioni su https://www.trauttmansdorff.it/it/i-giardini-di-castel-trauttmansdorff.html).

Un’altra grande attrazione meranese è senza dubbio l’Ippodromo di Maia con le suggestive corse/spettacolo degli splendidi cavalli Avelignesi: ogni weekend d’estate un appuntamento nuovo con siepi, steeple-chase e cross country vedrà sfidarsi fantini e cavalli su uno dei più importanti circuiti a livello nazionale per le competizioni di galoppo ad ostacoli (info su http://www.ippodromomerano.it/calendario-corse-2019). E per una pausa deluxe tra una corsa e l’altra c’è sempre la champagnerie dell’Ippodromo.
Merano poi è anche musica: ogni anno la serie di concerti “Merano una sera d’estate” porta in città i grandi nomi della musica pop italiana mentre per gli amanti del jazz l’appuntamento raddoppia con Südtirol Jazz Festival Alto Adige” e “Merano Jazz”.

DOVE SOGGIORNARE

Il Park Hotel Mignon, lussuoso 5 stelle di proprietà della famiglia Glatt-Amort-Ellmenreich, attiva nel settore dell’hôtellerie da tre generazioni, è un vero e proprio paradiso di privacy e benessere nel cuore della città, a soli 5 minuti a piedi dal centro ma immerso in un grande parco rigoglioso di fiori e piante. Fiore all’occhiello, la meravigliosa Spa, 2000 mq dedicati alla cura di sé che grazie a un team di esperti professionisti offre un menu di trattamenti e cerimoniali davvero unici: dai soin speciali visage agli impacchi, i bagni e i massaggi total body che sfruttano le proprietà dei prodotti di montagna – miele, fieno, erbe alpine, mele, uva, oli essenziali, arnica, pino – per detossinare, purificare, modellare, sciogliere le tensioni e alleviare i dolori, ai programmi wellness & beauty personalizzati per ritrovare l’armonia interiore, il sorriso e la forma fisica. Non solo: all’interno della Spa si può scegliere tra tantissimi tipi di sauna (Bamboo Hyperthermae, Sauna 4 stagioni, Mediterranean Parcour, grotta Glacier Ice, solo per citarne alcune), bagni di vapore, piscina coperta con passaggio a quella esterna (entrambe a 30°), Whirpool salino, spiaggia di ghiaia con lettini, vasca Kneipp, Aromarium (un bagno turco agli aromi con proprietà disintossicanti e rilassanti), e sudario romano secco (per facilitare l’eliminazione delle tossine e contrastare emicrania, dolori reumatici).
Per appagare anche il palato poi, il ristorante dell’hotel guidato dallo chef Hanspeter Humml offre colazioni, pranzi, cene e spuntini da gran gourmet con piatti gustosi e sempre diversi che utilizzano i prodotti del territorio rielaborati in ricette creative.

OFFERTE PER L’ESTATE
Dal 2 giugno al 3 agosto 2019 l’Hotel offre un pacchetto speciale “Estate in montagna” per godere del clima mite, della luce e dei profumi della Merano estiva e regalarsi anche un break di relax e benessere: 7 notti a partire da Euro 1.190,00 a persona in camera doppia con balcone, in formula “Pensione Benessere Mignon” che include prima colazione a buffet fino alle ore 11.00, pranzo con piatto Vital e buffet di insalate, cena con menù di 5 portate a scelta, accesso alla Park SPA e alle numerose zone relax interne ed esterne, attività sportive con istruttori qualificatie molti altri servizi.
Ma dal 2 giugno fino a fine agosto ci sono anche le formule “Short Stay”, soggiorni brevi da 3 giorni (a partire da Euro 585,00) o 4 giorni (a partire da Euro 765,00) che oltre alla formula “Pensione Benessere Mignon” regalano un piacevole massaggio agli olii aromatizzati per distendere i muscoli e ritrovare l’equilibrio interiore lontano dallo stress quotidiano.

Leave a Reply