La Ganten Chia Sport Week vince con il 4 – 4 – 4

Milano– Top atleti e amatori, medaglie e abbracci; watt e camminate. Tutto in quattro giorni, tutto alla Ganten Chia Sport Week, il festival multisportivo FollowYourPassion svoltosi dal 25 al 28 aprile e che quest’anno ha trovato una dimensione compiuta con 4 gare in sequenza. Ciclismo, nuoto di fondo (la novità 2019), triathlon e running,  uno dopo l’altro, con migliaia di atleti provenienti da tutto il mondo.

Al di là dei nomi dei vincitori delle singole gare l’elemento che ha caratterizzato la Sport Week è stato lo spirito di community che ha animato tutti i partecipanti, radunatisi nel Sud Sardegna per un avvio di stagione premiato da sole e panorami mozzafiato.

Sono stati circa 200 gli atleti che hanno corso 2 o più gare e 10 quelli che le hanno disputate tutte e quattro.

Approfittando del Super Ponte di Primavera sono stati tanti gli sportivi che hanno scelto il soggiorno al Chia Laguna, il resort quartier generale degli eventi dove si sono svolti allenamenti di gruppo, incontri, briefing pre gara, pasta party, premiazioni.  E mescolati agli ospiti tanti Campionissimi come Vittoria Bussi, Daniel Fontana, Nadia Battocletti e la guest star di quest’anno, Fiona May che proprio a Chia ha fatto il suo esordio nella corsa su strada correndo l’impegnativa 10 km di Chia.

ADESSO COURMAYEUR

Un salto più lungo di quelli della mitica Fiona, e dal sole e dal mare di Chia FollowYourPassion si sposta sulle salite del Monte Bianco con i suoi ghiacciai secolari.

Si passa, quindi, dalla Sardegna alla Val d’Aosta per la settima edizione della Ganten LaMontBlanc Granfondo, il principale appuntamento cycling del calendario FYP. Gara “tosta” con percorsi su tre distanze: lungo (113 km), medio (88 km) e corto (45 km).

Un’edizione, quella del prossimo 23 giugno, cui si aggiunge un po’ di pepe che potrà motivare i più competitivi tra gli amatori. Chi prenderà via alla granfondo, infatti, si cimenterà sulle stesse strade di Courmayeur e della Valdigne che sabato 25 maggio animeranno la parte finale della 14° tappa del Giro d’Italia.

Proprio come i campioni in lotta per la Maglia Rosa, chi affronterà il percorso lungo, andrà all’attacco del Colle San Carlo, si destreggerà nel tratto in discesa fra La Thuile e Prè Saint-Didier e chiuderà in salita verso l’arrivo in Courmayeur.

E sul traguardo ci si potrà sentire professionisti per un giorno. Anche per l’evento di Courmayer, così come per quello di Chia, si ripropone il plus della possibilità di coniugare il turismo allo sport per apprezzare, nel week end di gara, una località montane dall’atmosfera cosmopolita, con una ricca proposta fatta di cultura, enogastronomia, benessere e natura.

Il video dell’evento

Leave a Reply