Logo_CPC-profilo-blu

La carica dei 212 ciclisti del Gs Passatore a La Fausto Coppi di domani

Cuneo – Sono 212 i ciclisti i tesserati dalla società amatoriale cuneese Gs Passatore che domani mattina alle ore 7, prenderanno il via alla trentesima edizione Granfondo La Fausto Coppi. “La Fausto Coppi si tiene sotto l’egida della Libertas, ente per cui la nostra società è tesserata – sottolinea Marco Bersezio presidente del Gs Passatore – e si svolge lungo le nostre strade. E’ l’evento che i tesserati del Passatore considerano come la gara di casa e stagione dopo stagione la nostra partecipazione cresce. Voglio ringraziare le aziende che ci sostengono e i ragazzi per la loro disponibilità e partecipazione alle diverse iniziative organizzate dal nostro gruppo, soprattutto in questa prima parte di stagione in cui siamo stati protagonisti dei più importanti eventi, dimostrando di essere un gruppo di amici unito dalla passione per il ciclismo e non alla disperata ricerca del successo”.

Domani mattina le maglie nero verdi della società di Passatore, coloreranno le griglie dell’evento cuneese, per poi misurarsi lungo i due severi percorsi di gara. 177 chilometri e 4125 metri di dislivello per la granfondo, con la salita del Colle Fauniera da affrontare dopo cento chilometri di gara. Mentre coloro che opteranno per il percorso corto (111 chilometri) affronteranno i 22 chilometri di salita che portano ai 2484 metri del Colle Fauniera, dopo soli trenta chilometri.

Ancora poche ore e poi il granatiere Marco Bersezio urlerà alle sue 212 guardie nero verdi: “Al mio cenno scatenate l’inferno, naturalmente soltanto a colpi di pedale”

 

Leave a Reply