Catalogo TOPEAK
Dipa abbigliamento

Jesolo: successo in rosa per Sara Casasola!

Una grande giornata di ciclocross all’interno del Villaggio al Mare Marzotto con quasi 700 atleti al via; Sara Casasola completa la festa con un assolo straordinario

Una giornata di grande ciclocross all’insegna della passione e della festa per uno sport che anche sulla spiaggia di Jesolo (Ve) ha saputo regalare uno spettacolo unico; poco meno di 700 atleti hanno risposto con entusiasmo all’appello della DP66 Giant Selle SMP che, con la sapiente regia di Achille Santin, ha allestito la quarta prova del Giro d’Italia Ciclocross.

Un percorso impegnativo, reso ancor più tecnico e selettivo dal passaggio sulla spiaggia che ha selezionato i folti gruppi che si sono presentati ai nastri di partenza facendo da trampolino di lancio per i migliori di giornata.

E tra coloro che hanno brillato a Jesolo figura senza dubbio Sara Casasola, assoluta mattatrice della gara riservata alle donne Open, in fuga solitaria dal primo all’ultimo metro di gara grazie ad un forcing rivelatosi irresistibile per tutte le rivali. Medaglia d’argento tra le juniores per una sempre generosa Nicole Pesse mentre Alice Papo ha chiuso in dodicesima piazza.

Nella prova Open maschile hanno ben figurato Davide Toneatti e Luca Pescarmona che hanno chiuso rispettivamente in sesta e settima piazza assoluta, strappando così le medaglie d’argento e di bronzo tra gli Under 23. Anche tra gli juniores da applausi le prove offerte da Kevin Pezzo Rosola e Bryan Olivo che hanno concluso il proprio sforzo al sesto e al settimo posto mentre la maglia rosa di Daniel Cassol è giunta al diciottesimo posto.

Nelle gare giovanili da segnalare il terzo posto di Elisa Viezzi tra le allieve, seguita di una posizione da Romina Costantini con Gaia Santin che è giunta ventitreesima. Nella gara delle esordienti, invece, è stata Bianca Perusin a piazzarsi al settimo posto.

“Oggi abbiamo superato un esame difficilissimo per qualsiasi compagine sportiva. Organizzare una gara di questo livello e, contemporaneamente, seguire in maniera adeguata i nostri ragazzi non è stato semplice ma grazie al nostro gruppo composto da collaboratori eccezionali ci siamo riusciti egregiamente” ha esultato a fine giornata Daniele Pontoni“Voglio ringraziare l’Amministrazione Comunale di Jesolo, la Fondazione Marzotto nella persona del dottor Volpe e in particolare tutti i volontari della Associazione 360, della DP66 e tutti coloro che oggi hanno dato il loro contributo per l’ottima riuscita di questo evento. Possiamo dire con soddisfazione che erano anni che non si vedevano così tanti atleti e così tanto pubblico ad una gara di ciclocross. La soddisfazione, questa sera, è enorme: per questo devo dire un grande grazie anche a Fausto Scotti e a tutti i ragazzi dello staff della Asd Romano Scotti con cui abbiamo avuto il piacere di collaborare in questi giorni”.

Domenica, la DP66 Giant Selle SMP tornerà in gara in terra friulana, ad Osoppo (Ud) per la quinta prova valida per il Giro d’Italia Ciclocross.

Leave a Reply