Granfondo del Po: obiettivo quota 1500 iscritti

Ferrara – Sono già 1300 i corridori che si sono assicurati l’ingresso nelle griglie della quinta edizione della Granfondo del Po in programma domenica a Ferrara.

Una partenza suggestiva visto che il comitato organizzatore ha predisposto le griglie intorno al Castello Estense, simbolo di Ferrara e del suo centro storico che nel 1995 ha ottenuto l’inserimento nella lista del Patrimonio Mondiale tutelato dall’Unesco. Dal 1999 inoltre è nella Lista del Patrimonio Mondiale anche per la vasta area dell’antico delta del Po contrassegnata dalle “delizie” e si qualifica come un paesaggio culturale

La manifestazione è inserita nei calendari gare dei circuiti Unesco Cycling Tour, Zero Wind Show e Romagna Challenge .

Non solo granfondo. Un weekend all’insegna del ciclismo e degli eventi collaterali organizzati dal comitato organizzatore della granfondo. Sabato mattina alle ore 10.00 si terrà la presentazione ed introduzione a La Furiosa con l’esperto Luciano Boccaccini e Cesare Natali e alcuni ex professionisti. Nell’attesa della partenza sarà possibile visitare gli stand “d’epoca” di 3Emme, Trevisan.

Alle ore 10.15 verrà ricordato l’arrivo a Ferrara della prima cronometro individuale della storia del Giro d’Italia che si tenne il 22 maggio 1933, verrà organizzata una crono-passerella rievocativa che vedrà coinvolti i partecipanti, i quali con biciclette ed abbigliamento da corsa d’epoca partiranno dal Castello Estense per dirigersi verso Piazza Trento e Trieste.

La Furiosa Ciclostorica nelle terre degli Estensi prenderà il via alle ore 11 da Piazza Trento e Trieste a seguire buffet con prodotti tipici all’interno degli imbarcaderi del Castello Estense.

La quota di iscrizione è di euro 30.

Per ulteriori informazioni consultare il sito della manifestazione.

Leave a Reply