Catalogo TOPEAK
Dipa abbigliamento

Giro Valli Monregalesi by Rodman: Colla del Prel Cima Coppa

Mondovì (Cuneo) – Quello che siamo oggi lo dobbiamo a uomini che hanno creduto in Lurisia costruendone, passo dopo passo, la sua storia. Due storie coincidenti quelle delle Terme di Lurisia, dell’acqua e le bibite prodotte dall’azienda di Roccaforte Mondovì e della Granfondo Giro delle Valli Monregalesi by Rodman. Due filosofie di lavoro condivise che ne rendono possibile la realizzazione, grazie a chi crede fermamente nei valori espressi da uomini e donne che lavorano quotidianamente promuovendo e tutelando il territorio e le sue eccellenze. Anche attraverso politiche finalizzate alla sicurezza.

Domenica 28 Maggio nella città che diede i natali a Giovanni Giolitti, per cinque volte presidente del consiglio dei ministri prima dell’ascesa al potere di Benito Mussolini, si terrà la ventesima edizione della Granfondo Giro delle Valli Monregalesi by Rodman, valida quale quarta prova del circuito Coppa Piemonte.

Il tracciato della prova regina, la Granfondo, porterà i partecipanti a pedalare per 152 chilometri lungo le valli Casotto, Corsaglia, Ellero, Maudagna, Mongia e Roburentello dove i venti freddi di montagna si mitigano con le brezze marine provenienti dalla costa, offrendo il clima ideale agli appassionati dello sport delle due ruote. Non esiste uno specifico carattere che accomuna le cinque valli, se non la presenza di fenomeni carsici e una storia comunitaria che affonda le proprie radici nel tempo dei liberi comuni. Questa particolarità rende unica ognuna delle località che puntellano le colline.

Dopo la partenza da Corso Europa, ore 9,30, i partecipanti lambiranno Roccaforte Mondovì e il comprensorio delle Terme di Laurisia, l’acqua che venne studiata anche dal premio Nobel per la fisica Marie Curie per raggiungere ai piedi delle Langhe, il comune di Bastia Mondovì, che rappresenta una delle porte d’accesso al Monregalese.

Il Santuario di Vicoforte voluto da Carlo Emanuele I a seguito di un evento prodigioso e famoso per la sua cupola ellittica più vasta la mondo tra quelle in muratura, potrà essere ammirato dai ciclisti nell’alternarsi sinuoso delle creste collinari che caratterizzano il percorso. La divisione dei due tracciati porterà coloro che avranno scelto il percorso della medio fondo a pedalare verso Torre Mondovì, mentre i protagonisti della granfondo andranno ad affrontare i rilievi della salita che da Lisio conduce a S.Gree con pendenza media del 7% e massima del 12%.

Una salita che permetterà di saggiare le proprie condizioni e quelle dei diretti avversari prima di affrontare la regina delle salite di questa manifestazione, la Colla del Prel che scollina al centro di Prato Nevoso, località famosa per i suoi impianti sciistici. Meta di due tappe del Giro d’Italia (1996 vittoria di Pavel Tonkov e nel 2000 con il successo di Stefano Garzelli) e di una del Tour de France 2008 vinta da Simon Gerrans, la scalata avviene dal versante di Corsaglia, poco conosciuto, ma di indubbio fascino paesaggistico. Ventiquattro chilometri di salita che inizia a Corsagliola, ma sono gli ultimi undici chilometri ascesa con una pendenza media del 7,15%, con punte massime a due cifre, che ben si fanno sentire nelle gambe, ma lo spettacolo che si può godere in questa vallata ancora dominata dalla natura varrà sicuramente lo sforzo.

A Mondovì l’esperienza inizia dal ciclismo e continua nella shopping al Mondovicino Outlet Village, un outlet di divertimento che offre strutture dedicate ai bambini come il minigolf, l’area bimbi coperta, in cui divertirsi in sicurezza magari mentre il papà suda lungo i due tracciati della granfondo e la mamma si dedica allo shopping

Le iscrizioni si effettuano attraverso il sito della manifestazione sito della manifestazione o il sito del timing Mysdam . La quota d’iscrizione per gli uomini è di euro 35 e di 33 euro per la ragazze sino al 31 Marzo

Sottoscrivi qui il tuo abbonamento a Coppa Piemonte 2017

Leave a Reply