Firmato il Protocollo d’intesa tra CIA Terra Felix Caserta e Veloclub Ventocontrario: insieme per la promozione del territorio

E’ stato firmato, recentemente, il protocollo d’intesa tra la Confederazione Italiana Agricoltori – (CIA) Terra Felix  di Caserta, presieduta dal Dott. Maurizio  Capitelli,  e la società ciclistica ASD Veloclub Ventocontrario, rappresentata dal Presidente, Ing. Antonio Bonacci.

La CIA Terra Felix, come evidenziato dal presidente Capitelli, fornisce servizi a beneficio di agricoltori ed aziende agricole che da sempre svolgono un’importante attività di multifunzione: dall’attività primaria di produzione a quella di salvaguardia e tutela del patrimonio paesaggistico, ambientale e di custodia delle tradizioni agresti.

Il veloclub Ventocontrario, come dichiarato dal Pres. Antonio Bonacci, pone in essere eventi cicloamatoriali (quali la randonnée Reale, delle Sorgenti, Trebulani Mountain Challenger e cicloscalate), volti alla conoscenza e alla valorizzazione territoriale, in un quadro di promozione turistica moderna e sostenibile.

Con la stipula del protocollo d’intesa, come dichiarato dal dott. Giuseppe Gallina,  responsabile eventi randonnées del veluclub ventocontrario – che ha contribuito alla stesura del protocollo -, le associazioni, nell’ambito delle proprie competenze, si rendono disponibili ad una proficua collaborazione finalizzata a promuovere la qualità e l’eccellenza dell’agroalimentare e delle potenzialità turistico culturali dell’ex provincia di Terra di Lavoro, con precipua attenzione ai piccoli e medi borghi.

In particolare, come sottolineato dalla dott.ssa Caterina Coletta, responsabile sede CIA di Caiazzo, grazie a questo protocollo d’intesa, in occasione degli eventi cicloturistici, la CIA Terra Felix sarà presente con i propri prodotti ai punti controllo, ristoro e manifestazioni conclusive degli eventi; in tal modo si attuerà una politica di conoscenza delle eccellenze territoriali, di filiera corta, produzione agricola e cura del territorio.

Il Protocollo d’intesa troverà una sua prima applicazione in occasione della Randonnée Reale, in programma dal 3 al 5 maggio 2019, con partenza/arrivo da Castel di Sasso. Evento di caratura internazionale che interessa i siti UNESCO della provincia di Caserta, con il transito nel Parco Reale della Reggia di Caserta ed il passaggio sui Ponti della Valle – Acquedotto Carolino, e numerosi altri borghi e siti naturalistici.   

Leave a Reply