Domani la 27° Libero Grassi

Siamo alla 27^ edizione di una manifestazione sportiva che, nata come gesto di solidarietà umana, ha aggiunto, anno dopo anno, alla prima motivazione un aspetto sportivo inaspettato; infatti è diventata la Granfondo ciclistica più importante del Sud Italia con un record ancora imbattuto di 807 partecipanti nel 2009.

Quest’anno siamo alla 27^ edizione , alla conclusione delle pre iscrizioni abbiamo già superato i 400 iscritti avviandoci a superare il numero dei partecipanti del 2016 che fu di 438.

Tanti gli atleti illustri iscritti all’evento a cominciare dai vincitori 2016, Alessio Calabrese nel corto e Baldassarre Barbera nel percorso lungo; riusciranno i nostri eroi 2016 a bissare il successo della passata edizione?

Potrebbero, ma dovranno fare i conti con un buon numero di avversari degni ed agguerriti, vincere una Libero Grassi significa riempire una stagione o una carriera; ne sa qualcosa Salvatore Coco, Etna Team Bike, già vincitore nell’edizione del 2000, che, nel suo ricco palmares, ha la manifestazione come il risultato più importante raggiunto.

Barbera ha già vinto in questa stagione 3 delle 5 Granfondo del Campionato più altre; ma anche Alessio Calabrese, fresco vincitore della Granfondo di Castiglione, si presenta con le carte in regola per fare il bis.

Intanto vi sono alcune novità sulla logistica spostata dalla Piazza Marconi di Patti al lungomare di Marina di Patti dove vi sono ampi spazi ed uno scenario incantevole.

Il percorso è stato accorciato di circa 8 Km, ma risulta essere uno dei più duri ed impegnativi nel panorama granfondistico siciliano con i suoi 2500 m di dislivello nel lungo e 1450 nel corto; tuttavia saranno i corridori a renderlo più o meno duro a seconda del ritmo che sarà imposto alla gara che partirà alle 9,30 dal Lungomare Zuccarello.

L’arrivo del percorso corto è previsto intorno alle 11,30 mentre il lungo dovrebbe arrivare poco prima delle ore 13,00.

 

Leave a Reply