Cicli Drali da vita alle idee. Le novità 2019

Milano – Il rispetto della tradizione in un mondo della bicicletta che cambia a velocità esponenziale. In cui restare fermi significa perdere le tante opportunità di sviluppo o, peggio ancora, rischiare di essere marginalizzati. E la tradizione è un valore che non si esprime facendo le cose come si sono sempre fatte, ma farle sempre bene, in un contesto che è cambiato, adattando i processi produttivi e il prodotto finale.

Questo il principio che ispira l’attività produttiva e commerciale del rinnovato brand Cicli Drali Milano, a cui si unisce l’attività ciclistica iniziata lo scorso anno con la fondazione dell’associazione Amatori Drali Milano e la Steel Drali, la formazione che ha svolto attività amatoriale partecipando ai Criterium scatto fisso n tutto il mondo.

Nella nuova stagione i tesserati del team milanese svolgeranno attività nelle specialità criteriumgravelstrada e triathlon, che rappresentano anche le linee di prodotto esclusivamente Made in Italy del nuovo catalogo Drali.

Il gioiello in acciaio con congiunzioni è la Pokerissima, che ripropone il nome di una della storica bicicletta prodotta da Carlo Drali e in seguito da suo figlio Giuseppe, che nonostante l’incedere degli anni è rimasta invariata rispetto al progetto originale.

La linea Specialissima è costituita dal modello Drali Corsa, una bicicletta in acciaio con congiunzione equipaggiata con gruppo e componentistica di nuova concezione. Drali Classica è il modello dedicato a chi vuol pedalare in città o in un tracciato turistico. Infine la Specialissima Milano che si ispira alle bici da pista con un solo rapporto e corona.  

Drali Nebbia è la bicicletta utilizzata dalla formazione Steel Drali per le competizioni internazionali fixed.  Mentre la versione per le ragazze avrà il logo rosa.

Le novità assolute che verranno presentate quest’anno sono la bici gravel Ghiaiarealizzata in acciaio, tubi saldati a tig e forcella in carbonio o alluminio. Mentre per gli agonisti che si dedicano all’attività su strada (gare in circuito e granfondo) Drali ha preparato la splendida Darsena, realizzata in carbonio fasciato.

Le specialissime in carbonio sono prodotte in Italia da maestri artigiani, sono personalizzabile sia nella misura del telaio che nei colori, può essere equipaggiata con freni a disco o normali. Un gioiello scelto da alcuni ciclisti della società Asnaghi Cucine che parteciperanno a gare su strade e granfondo.

Ma le novità non terminano qui. Nella nuova stagione saranno nove i ciclisti che vestiranno i colori della Drali Milano. A Danilo BorroniDaniele CalviLuca SacchettiRoberto BaroneGianpiero Mastronardo e Luca Gibbin che già lo scorso anno hanno vestito i colori della Cicli Drali, si aggiungono Simone CerioFlavio Mogavero e l’unica rappresentante del gentil sesso Jasmin Dotti.

Daniele Calvi si misurerà in diversi eventi di Triathlon, mentre Emanuele Biondisarà ambassador gravel del team milanese.

Leave a Reply