Catalogo TOPEAK
Dipa abbigliamento

Barbera Baldassarre concede il bis a Santo Stefano di Camastra

Santo Stefano di Camastra (Messina) – Il sole, che evidenziava gli sgargianti colori della finissima ceramica stefanese, ha illuminato il secondo successo consecutivo di Barbera Baldassarre (Grasso Villanti) nella Granfondo della Ceramica, giunta quest’anno alla sua dodicesima edizione. Al secondo posto Amarù Giovanni (Multicar Amarù) che precede Enrico Consolo (Team Max Bici).

La prova femminile è stata vinta da Bertsen Gunhild (Fausto Coppi Calatabiano) che riesce ad aver ragione di Messina Rosanna (Etna Bike Team) e Di Martino Margherita (Neos Cycling) vincitrice della scorsa edizione della manifestazione.

Nella Mediofondo, si impone Alessio Calabrese (Bike Explorer Patti) che insieme a Barbera Baldassarre ha dominato la sin dai primi chilometri la gara, poi alla deviazione dei due percorsi ha optato per la Mediofondo cogliendo il prestigioso traguardo. Chiodo Salvatore (Pane e Fantasia) e Pullano Gianluca (Giov. Pacese) completano il podio assoluto maschile.

Dominio di Musmeci Lisa (Ciclo Club Naxos) nella Mediofondo femminile che precede Marcianò Letizia (Army Cycling) e D’Amuri Irene (Team Max Bici). 

In 580 hanno preso il via questa mattina all’evento organizzato dalla Bici Club Stefanese, valido quale seconda prova del circuito Coppa Sicilia. E’ il vincitore della scorsa edizione della manifestazione Baldassarre Barbera che impone subito un elevato ritmo di gara e transita per primo al controllo intermedio di Bivio Nicetta (comune ad entrambi i percorsi). Con Alessio Calabrese che lo segue a 3″. Domenico Avallone (Areabici Racing Team) a 31″. Calabrese si riporta su Barbera Baldassarre in discesa e i due procedono in perfetto accordo sino alla deviazione dei due percorsi, al secondo passaggio a Santo Stefano di Camastra. Calabrese vince la Mediofondo, mentre il portacolori della Grasso Villanti affronta la salita del Monte San Cuono. Il suo vantaggio sugli inseguitori supera i 7′ che riuscirà a difendere sino al traguardo.

Le classifiche della dodicesima Granfondo della Ceramica

Leave a Reply