Toneatti e Cafueri convocati per i mondiali Fayetteville

FORGARIA NEL FRIULI (UD) – Era nell’aria da una decina di giorni, da quando il ct della nazionale li aveva convocati per la trasferta di Coppa del Mondo a Flamanville. E oggi è arrivata la conferma: l’Under 23 Davide Toneatti e lo junior Tommaso Cafueri faranno parte del team azzurro che il 29 e 30 gennaio parteciperà ai mondiali di ciclocross a Fayetteville, nella Carolina del Nord. È la seconda volta che la rassegna iridata si corre negli Stati Uniti, su un percorso che Davide Toneatti (nella foto) ha già avuto modo di provare lo scorso 13 ottobre in occasione della seconda tappa di Coppa del Mondo.

«Si tratta di un percorso caratterizzato da una salita che terrà in apnea gli atleti per circa 100 secondi; se si tiene conto che il giro è di circa sette minuti si può intuire la difficoltà della prova», anticipa il ventenne di Buja, che a ottobre chiuse al 17° posto nella classifica assoluta. «Userò la monocorona con una guarnitura da 40 denti, ma non escludo che alcuni atleti optino per la doppia: rispetto a ottobre, il terreno sarà ghiacciato».

La prova del campione italiano degli Under 23, che inforcherà la sua bicicletta sabato 29 gennaio alle ore 13:00 (in Italia saranno le 19:00), sarà seguita con particolare attenzione anche dallo junior Tommaso Cafueri (nella foto), la cui prova è prevista domenica mattina alle ore 11:00 (in Italia saranno le 17:00).

«Si tratta della mia prima trasferta Oltreoceano e del mio primo campionato del mondo in carriera. Potete quindi immaginare la mia emozione», conferma il 16enne friulano, che ha iniziato a cullare il sogno iridato al termine della prova di Faè di Oderzo. «A inizio stagione non mi sentivo pronto per la convocazione in azzurro; poi da dicembre sono migliorato sia a livello di risultati che a livello tecnico e ho iniziato a sperarci. La convocazione della scorsa settimana a Flamanville e il decimo posto conquistato mi hanno fatto capire che la convocazione era a portata di mano».

A differenza di Toneatti, che questo fine settimana osserverà un turno di riposo, nel fine settimana Cafueri sarà in Olanda per visionare il percorso di Hoogerheid, sede dell’ultima prova di Coppa del Mondo e palcoscenico iridato nel 2023.

«Non essendoci la gara riservata alla nostra categoria non potremo correre, ma sarà l’occasione per rifinire la condizione in vista del mondiale e prendere confidenza con il percorso iridato della prossima stagione», conclude Cafueri, che non sarà il solo atleta della DP66 Giant SMP a inforcare la bicicletta nel fine settimana.

Domenica a Mappano, infatti, si svolgerà il 1° Trofeo Comune di Mappano, valido come penultima prova del Trofeo Lombardia-Piemonte di Ciclocross: al via si schiereranno gli Under 23 Carlotta Borello e Marco Pavan, che già la scorsa settimana a Solbiate Olona erano saliti sul podio.




Leave a Reply