Raimondi, Meschini e Guerrini cavalli di razza all’Ippodromo San Paolo

Al termine della due gare in programma sono state assegnate le maglie di campione regionale ciclocross CSI e le maglie di leader del circuito Fertesino Cup. Domenica pomeriggio a Grottazzolina presso l’abitazione di Mario Traini presidente dell’associazione New Mario Pupilli l’ottava e ultima prova del circuito.

Montegiorgio (Fermo) – Sabato scorso l’Ippodromo San Paolo si è trasformato in un palcoscenico a cielo aperto per gli appassionati della disciplina invernale del ciclocross. La magia del trotto, ha lasciato spazio alle emozioni e storie di ciclisti che in sella alla loro bicicletta hanno sfidato ostacoli artificiali e la conformazione del territorio dando vita alla settima prova del circuito Fertesino Cup, che domenica prossima chiuderà la stagione del ciclocross a Grottazzolina, presso l’abitazione di Mario Traini, ove si terrà l’ottava e ultima prova.

La Fertesino Cup nasce tre anni or sono da un’iniziativa di Adamo Re, che hai poi coinvolto nell’organizzazione Giampiero Conti componente della Commissione Tecnica Nazionale Ciclismo CSI e Maurizio Giustozzi responsabile Acsi Macerata e coordinatore Acsi Marche. In soli tre anni il circuito è diventato il punto di riferimento per gli appassionati di questa disciplina e il numero dei partecipanti a ogni prova ha superato i cento ciclisti.

“Sono molto felice del successo che la Fertesino Cup ha raggiunto – evidenzia Adamo Re che attraverso l’azienda Fertesino sostiene il circuito – soprattutto in questo ultimo anno. Sia sul piano partecipativo che per ciò che riguarda le gare. Nuove location, nuove emozioni e nuovi successi. La pratica agonistica non deve essere il fulcro intorno al quale tutto si realizza, ma l’occasione per incontrarsi e condividere la stessa attività sportiva all’insegna del rispetto, dell’amicizia, del piacere di stare insieme. Soltanto questa alchimia porta al successo. Ed è quello che succede nella Fertesino Cup, grazie alle iniziative di Giampiero Conti e Maurizio Giustozzi. Divertimento, amicizia e condivisione – continua Re – sono tre aspetti di questo sport che non devono mai mancare”. 

Storie di successi che si intersecano nel segno dell’attività sportiva. Quella del circuito Fertesino Cup e quella dell’Ippodromo San Paolo, nato dalla passione della famiglia Mattii, che può vantare diversi primati tra cui la racchetta di lancio.

Alla manifestazione era presente Salvatore Mattii, storico cronista di gare di ippica a livello internazionale, il primo ad aver commentato le gare che si svolgevano negli Stati Uniti. Celebre la frase: “Mamma butta la pasta che siamo Campioni del Mondo” in occasione della vittoria di Varenne all’ Elitloppet.

Nella prima gara che vedeva sfidarsi i ciclisti delle categorie Junior Sport, Master 5 – 6 – 7 – 8 – 8Plus e Donne, Giovanni Filippo Raimondi (Team Co.Bo. Pavoni) ha conquistato, con autorità, il successo assoluto precedendo l’umbro Alberto Laloni (Unione Ciclistica Petrignano) e Andrea Fonti (MTB Istincalliti). Quarto posto per Mauro Mercuri (Xtreme Bike Team) e quinto Massimo Viozzi (New Mario Pupilli).

Tra le donne diciassettesima vittoria stagionale per Mery Guerrini (Team Co.Bo. Pavoni) davanti a Cinzia Zacconi (New Mario Pupilli), Ana Maria Risca (New Mario Pupilli), Elena Bonacci (Cinghiali Serra San Quirico) e Gisella Giacomozzi (HG Cycling Team).

La seconda gara vede protagonisti assoluti Lucio Griccini (Abitacolo Sport Club) e Mirko Meschini (New Mario Pupilli). I due si alternano alla guida della prova sino alle battute finali. Meschini è il primo a entrare nel rettilineo finale e in volata è riuscito a evitare il recupero di Griccini e conquistare il successo assoluto. Terzo posto per l’indomito biker abruzzese Federico Di Gianluca (Team Go Fast Event), che dopo aver caratterizzato la prima parte della gara è stato superato dalla coppia Griccini – Meschini. L’utilizzo della MTB non lo ha aiutato nell’azione di inseguimento e si è dovuto accontentare di un ottimo terzo posto.

Ai piedi del podio la coppia Luca PasqualiniAlessandro Diletti in maglia Team Cingolani.

Al termine delle due gare si è svolta la premiazione della gara e la consegna delle maglie di campione regionale CSI Ciclocross:

Categoria Junior Sport: Viozzi Michele (New Mario Pupilli)

Categoria Elite Sport: Viozzi Gabriele (New Mario Pupilli)

Categoria Master Woman 1: Risca Ana Maria (New Mario Pupilli)

Categoria Master Woman 2: Zacconi Cinzia (New Mario Pupilli)

Categoria Master 1: Funari Walter (Xtreme Bike Team)

Categoria Master 2: Giovine Sabino (100% Bike)

Categoria Master 3: Censi Gianluca (Abitacolo Sport Club)

Categoria Master 4: Meschini Mirko (New Mario Pupilli)

Categoria Master 5: Mercuri Mauro (Xtreme Bike Team)

Categoria Master 6: Michettoni Luca (HG Cycling Team)

Categoria Master 7: Pirani Paolo (New Mario Pupilli)

Categoria Master 8: Conti Giulio (Polisportiva Belmontese)

Infine la consegna della maglia di leader delle diverse categorie del circuito Fertesino Cup:

Categoria Junior Sport: Viozzi Michele (New Mario Pupilli)

Categoria Elite Sport: Viozzi Gabriele (New Mario Pupilli)

Categoria Master Woman 1: Mery Guerrini (Team Co.Bo. Pavoni)

Categoria Master Woman 2: Zacconi Cinzia (New Mario Pupilli)

Categoria Master 1: Bonifazi Luca (New Mario Pupilli)

Categoria Master 2: Giovine Sabino (100% Bike)

Categoria Master 3: Griccini Lucio (Abitacolo Sport Club)

Categoria Master 4: Paolino Giuseppe (Unione Ciclistica Petrignano)

Categoria Master 5: Raimondi Giovanni Filippo (Team Co.Bo. Pavoni)

Categoria Master 6: Michettoni Luca (HG Cycling Team)

Categoria Master 7: Tudico Carlo (Pro Life)

Categoria Master 8: Cinalli Giuseppe (Pro Life)

Categoria Master 8Plus: Re Adamo (Bike Racing Team)

Credit photo: Daniele Capone




Leave a Reply