Domenica pomeriggio a Grottazzolina si chiude il circuito Fertesino Cup 2023/2024

Alla tappa finale del circuito Fertesino Cup sarà presente anche il sindaco di Grottazzolina Alberto Antognozzi sempre vicino a coloro che svolgono attività sportiva. Al termine delle due prove la festa che caratterizza questa manifestazione sin dalla sua nascita e la consegna delle maglie delle maglie celebrative ai vincitori del circuito.

Grottazzolina – La gara voluta da Mario Traini, storico presidente della società grottese New Mario Pupilli, è ormai un appuntamento tradizionale che coniuga la partecipazione alla gara a uno straordinario momento di festa, che segna anche la chiusura della stagione del ciclocross promosso dal Centro Sportivo Italiano.

Un momento di festa a cui si è unito anche Adamo Re, appassionato ciclista e proprietario insieme al figlio Luca dell’azienda Fertesino che sostiene il circuito che lo stesso Adamo Re ha voluto tre anni or sono.

“La gara organizzata da Mario Traini nei pressi della sua abitazione, incarna ormai da tempo la genuinità di chi ama il ciclismo e lo ha praticato con immensi sacrifici. Del resto Mario lo testimonia deliziandoci con i suoi racconti in ogni occasione. Chiunque partecipa a questa gara – afferma Adamo Re – valida quale ultima prova del circuito Fertesino Cup si sente a casa, anche se non ha avuto prima l’opportunità di conoscere Mario. Un pomeriggio all’insegna dell’attività sportiva, della condivisione e soprattutto dell’amicizia. Ho sempre evidenziato questo aspetto. In bicicletta ci si confronta, sempre rispettando l’avversario, ma una volta terminata la gara si torna a sorridere coinvolgendo anche i familiari che ci accompagnano”.

Dieci delle tredici maglie che verranno consegnate definitivamente domenica ai vincitori di ciascuna categoria sono ormai saldamente sulle spalle di coloro che le hanno indossate al termine della penultima prova all’Ippodromo San Paolo di Montegiorgio. Mentre sarà la tappa di Grottazzolina a decretare il nome del vincitore delle categorie Elite Sport, Master 4 e Master 6.

Tra gli Elite Sport la contesa a colpi di pedale è tra i fratelli Gabriele Viozzi (New Mario Pupilli) che in classifica ha accumulato 103 punti e Giacomo Viozzi (New Mario Pupilli) che lo segue a 81 punti. Il vincitore di categoria guadagna 25 punti e Giacomo Viozzi potrebbe ancora sperare di indossare la maglia. Vedremo quali saranno le strategie studiate da papà Massimo Viozzi e mamma Cinzia Zacconi.

Tra i Master 4, prima del via soltanto quattordici punti dividono l’umbro Giuseppe Paolino (Unione Ciclistica Petrignano) da Mirko Meschini (New Mario Pupilli) campione nazionale ciclocross, campione regionale ciclocross, vincitore della settima prova a Montegiorgio.

Anche tra i Master 6 il divario di punti è esiguo tra il tricolore e campione regionale ciclocross CSI Luca Michettoni (HG Cycling team) che indossa la maglia di leader del circuito e il cesenaticense Rudy Negosanti (Sidermec Fratelli Vitali).

Guerrini Mery (Team Co.Bo.Pavoni – Master Woman 1), Zacconi Cinzia (New Mario Pupilli – Master Woman 2), Re Adamo (Bike Racing Team – Master 8Plus), Cinalli Giuseppe (Pro Life – Master 8), Tudico Carlo (Pro Life – Master 7), Raimondi Giovanni Filippo (Team Co.Bo. Pavoni – Master 5), Griccini Lucio (Abitacolo Sport Club – Master 3), Giovine Sabino (100% Bike – Master 2), Bonifazi Luca (New Mario Pupilli – Master 1) e Viozzi Michele (New Mario Pupilli – Junior Sport) hanno invece ormai scritto il loro nome nell’albo d’oro della Fertesino Cup.

Da evidenziare che Cinzia Zacconi (New Mario Pupilli) e Adamo Re (Bike Racing Team) sono gli unici due ciclisti che hanno partecipato a tutte le prove in programma sino a questo momento, sette, vincendole tutte (successo di categoria).




Leave a Reply