Un mondiale da mille e una Mythos

La Mythos Primiero Dolomiti è già lanciata verso il Campionato Mondiale. Nel 2026 si assegna la maglia iridata sulla distanza Marathon proprio in Trentino. Già indetto il concorso per logo e mascotte dell’evento, scadenza il 29 febbraio. Coinvolte le scuole locali di tutti i livelli, e poi si sfila al Giro d’Italia.

La Mythos Primiero Dolomiti non si sta preparando solo alla sua nuova edizione 2024, con la gara in programma sabato 7 settembre… All’orizzonte per la blasonata competizione trentina c’è infatti l’imperdibile appuntamento con il Campionato Mondiale Marathon del 2026.

In vista del massimo evento globale, che fra poco più di due anni assegnerà la maglia iridata e il conseguente titolo di campionessa e campione del Mondo sulla distanza Marathon proprio in Valle di Primiero, il comitato organizzatore della Mythos sta andando a caccia del logo e della mascotte che potranno rappresentare al meglio la manifestazione. Inutile ricordare quanta importanza abbiano questi due mezzi di comunicazione, avendo ancora negli occhi, per esempio, la simpatica mascotte dello scorso Campionato del Mondo: la mucca Highlander divenuta simbolo dell’edizione scozzese 2023 di Glasgow.

Newspower.it Trento www.newspower.it

Per il 2026 Fiera di Primiero e la sua valle non vogliono di certo sfigurare e hanno indetto un concorso di idee per la realizzazione di logo e mascotte che coinvolge le scuole locali di tutti i livelli: alla scuola secondaria di 2° grado e alle classi terze della scuola secondaria di 1° grado il compito di ideare il logo, mentre alle classi prime e seconde della scuola secondaria di 1° grado e alla scuola primaria viene chiesto di sviluppare idee per la mascotte. Libero sfogo alla fantasia e alla creatività di bambini e ragazzi, con logo e mascotte che dovranno in qualche modo ricordare il mondo della bicicletta, connotare il territorio primierotto e contenere i colori dell’iride, simbolo della federazione ciclistica internazionale (azzurro, rosso, nero, giallo e verde).

Quelli che mancano alla fine del mese sono gli ultimi giorni per le studentesse e gli studenti dell’istituto comprensivo di Primiero per consegnare i loro elaborati che entro il 29 febbraio verranno raccolti e catalogati. Tutti i contributi saranno poi valutati da un’apposita giuria che sceglierà i vincitori alla metà di marzo. Il passaggio della carovana del Giro d’Italia 2024 che vedrà Fiera di Primiero come città di tappa e partenza della 18.a frazione, giovedì 23 maggio, sarà l’occasione perfetta per proclamare i vincitori e presentare i prototipi scelti, accuratamente rivisti e progettati da professionisti del settore.

L’adrenalina è già alle stelle e l’appuntamento con il Giro prima (23 maggio) e con la Mythos poi (7 settembre) si fa più vicino, con Primiero sempre più protagonista nel panorama mondiale delle due ruote.




Leave a Reply