La Nove Colli 2024 torna sulle sue strade tradizionali

L’organizzazione insieme alle amministrazioni locali riuscirà – dopo l’alluvione del  maggio scorso –  a far tornare i ciclisti sulle strade iconiche della Granfondo

La Nove Colli 2024 si avvicina e lo fa con una grandissima notizia perché adesso è ufficiale il ritorno sulle sue strade più iconiche dopo le variazioni del percorso dell’edizione 2023 dettate dai danni causati dall’alluvione dello scorso maggio. Sono stati mesi di lavoro, di incontri tecnici, e di sforzo da parte di Fausto Coppi insieme alle diverse amministrazioni locali coinvolte in una gara che è anche una festa per tutta la Romagna. Si torna dunque al percorso “originale” con fascino e tradizione che saranno protagonisti domenica 19 maggio 2024.

I percorsi

Il percorso cosiddetto “lungo” prevede un totale di 194 km con un dislivello di 3880 metri. Si parte dal lungomare di Cesenatico affrontare i tradizionali nove colli: Polenta, Pieve di Rivoschio, Ciola, Barbotto, Montetiffi, Perticara, Pugliano, Passo delle Siepi e Sogliano prima di ritornare a Cesenatico. Il percorso cosiddetto “medio” nella prima parte sarà speculare al lungo fino al bivio tra i due tracciati posizionato al km 95 dopo la salita del Barbotto.

Laltro percorso – bellissima novità dell’edizione 2023 – conferma la sua distanza amica di 60km con un dislivello di 650 metri e i passaggi dal Castello di Ribano, Sogliano, Savignano e la discesa della Cioca con i 18 tornanti che l’hanno fatta conoscere da tutti come “Piccolo Stelvio”.




Leave a Reply