dipa

A maggio i primi eventi Eroica 2022 in Italia e nel mondo

E’ maggio il mese Eroico per eccellenza, il mese nel quale si prende a pedalare in Europa, così come negli stati Uniti, in Sudafrica e in Giappone, secondo i valori e le peculiarità del mondo Eroica. Non solo maglie di lana e biciclette d’epoca ma anche divise e biciclette moderne, giovani e giovanissimi, per sottolineare come Eroica declini con successo verbi e pedali al passato ma anche al futuro. Maggio è anche il mese nel quale si festeggiano i nuovi arrivati, eventi nati già importanti come tutti quelli che rendono affascinante Eroica fin dal principio.
 
“Eroica vive il clima della “Gran Depart” – dichiara Amedeo Polito, coordinatore degli eventi esteri e responsabile di Eroica California – Ovunque c’è grande entusiasmo. Dopo due anni difficili segnati dalla pandemia Covid i segnali che arrivano sono molto confortanti. C’è grande aspettativa nella community internazionale perchè Eroica rappresenta sempre più un riferimento speciale per gli appassionati”.
 
California 30/4-1/5
Oltre oceano Eroica registra numeri sempre più importanti, merito di un lavoro continuo e appassionato che non si è fermato neppure durante la pandemia: “Riprendiamo ad organizzare Eroica California dopo lo stop mondiale – racconta Polito – e siamo felicissimi. Abbiamo raggiunto quota 1500 iscritti tra NOVA Eroica California di sabato ed Eroica California di domenica primo maggio. C’è tantissimo entusiasmo e soprattutto grande partecipazione del territorio grazie, soprattutto, ai Lions Club che hanno coinvolto tanti volontari.  Registriamo la partecipazione del French Hospital di San Luis Obispo, il più grande ospedale della Contea, insieme alle autorità locali”. Sabato sera sarà organizzata un’asta di beneficienza per fondi da destinare alla ricerca sul cancro nei bambini. Sarà messa all’asta una bicicletta Colnago Limited Edition, appositamente costruita per l’evento statunitense. Inoltre, sarà battuta una coppia di tubolari Vittoria Dugast, gli unici che saranno distribuiti negli USA, con le iniziali di chi si aggiudicherà l’asta. Infine: “Campagnolo ha scelto proprio Eroica California per lanciare in anteprima mondiale un nuovo prodotto”, annuncia Amedeo Polito.
 
Prosecco Hills 1/5
Nel cuore di una terra, il Veneto, nelle cui vene da sempre scorre la passione per il ciclismo, non poteva che esserci l’emozione delle grandi “prime”: NOVA Eroica Prosecco Hills debutta il primo maggio a Susegana, nel cuore di quel territorio che negli ultimi anni è diventato celebre in tutto il mondo grazie alle sue eccellenze enogastronomiche.
Tutto esaurito, con molti partecipanti stranieri, e grande fermento tra le colline del prosecco e non solo: un successo frutto della collaborazione e dell’entusiasmo di imprenditori, aziende e istituzioni, dalla Regione Veneto alla Fondazione Unesco. “Abbiamo fortemente voluto portare sulle colline del Prosecco Superiore dì Conegliano Valdobbiadene un grande evento che sapesse coniugare sport e cultura, valorizzando un territorio unico, che dal 2019 è stato riconosciuto dall’Unesco patrimonio dell’umanità. Pensiamo che i valori di Eroica, come la bellezza della fatica, la solidarietà e l’amicizia, siano coerenti con le caratteristiche di questa terra e con il suo “nettare”, il Prosecco Superiore”, dichiara Lodovico Giustiniani, presidente del comitato organizzatore e amministratore di Borgoluce che ospiterà l’evento.
 
South Africa 7-8/5
In Sudafrica l’appuntamento con Eroica è fissato durante il fine settimana 7 e 8 maggio con la stessa formula di Eroica California; sabato NOVA Eroica e domenica l’evento Classic: “Puntiamo a confermare la partecipazione registrata finora – spiega Polito – Al via saranno quasi trecento ciclisti, tutti molto giovani. La media è 35 anni; si tratta della partecipazione più giovane in assoluto tra gli eventi Eroica. L’organizzatore locale, Stan Engelbrecht, sta lavorando benissimo. Ci sarà anche Poppy con i suoi panini apprezzati da tutti. Quello del Sudafrica è un evento molto “wild” con una novità importante: il percorso NOVA Eroica sviluppa 160 chilometri; il più lungo nel mondo Eroica, tutti su strade sterrate. Vittoria assicurerà l’assistenza tecnica con un grande intervento di mezzi; quasi come avviene in Italia”.
 
Japan 22/5
Si registra la massima prudenza in Giappone perché in quell’area geografica l’emergenza non è conclusa. Dunque, l’organizzazione locale sta confermando lo stesso quadro organizzativo delle edizioni pre pandemia: “Dopo due anni di Covid Aki Nakazawa lavora per confermare 3/400 iscritti – spiega Polito – dunque un evento con numeri limitati. Ma anche l’edizione 2022 di Eroica Japan è caratterizzata da qualche novità con l’intervento di Vittoria e Alce Nero. In questo momento confermare Eroica Japan è un gran successo, frutto del lavoro degli organizzatori locali che operano tra mille difficoltà”.
 
Giovanissimi, Juniores ed Eroica Montalcino 21/5-22/5-29/5
A maggio in Toscana, Eroica inizia il suo intenso programma con i giovanissimi a Siena, alla vigilia della gara juniores: “Ma non sarà solo una corsa per bambini dai 6 anni in su. Sarà un sabato che costituirà l’occasione per comunicare un tema molto importante: la lotta contro il bullismo – annuncia Franco Rossi, presidente di Eroica Italia – grazie all’intervento di Terre Cablate”. Il 22 maggio è in programma Eroica Juniores-Coppa Andrea Meneghelli, che avrà luogo sullo stesso percorso dello scorso anno, con partenza da Siena e arrivo a Montalcino, una corsa nata già classica del calendario nazionale: “Sono tantissime le richieste di partecipazione – spiega Rossi – ed è difficilissimo fare la selezione. Nel 2021 la corsa ha suscitato grande clamore e il vincitore dello scorso anno è già passato professionista.  Ci aspettiamo ospite il presidente Cordiano Dagnoni e i selezionatori azzurri”.
Eroica Montalcino, non riesce ad arginare l’entusiasmo e con ogni probabilità si sfonderà il muro dei duemila partecipanti: “Tanti chiedono di venire – spiega Rossi -. Anche a Montalcino, in occasione di Eroica organizzeremo qualcosa di speciale; un’iniziativa Contro la violenza alle donne” in collaborazione con Roy Roger’s. Il programma del week end è intenso e si rivolge ad ogni fascia d’età. La festa sarà continua, grazie dalle tante iniziative in programma. In pratica inizierà dalla domenica precedente”.
 
Chiusura affidata a Giancarlo Brocci, ideatore de L’Eroica, quella originale, con la “L” e l’apostrofo: “Il maggio che comincia significa, per Eroica, un giro del mondo ed un’immersione nel ciclismo totale, in ogni sua declinazione. Prosecco Hills sarà solo formula Nova, California e South Africa avranno le due versioni, Japan e Montalcino solo Classic, ormai la definizione con cui si intendono le nostre cicloturistiche d’epoca modello Gaiole. Dentro il cartellone anche Eroica Juniores, la nostra proposta agonistica ormai internazionale per i giovani, l’approccio al nuovo ciclismo che ha riscoperto alla grande le strade bianche ed il loro spettacolo coinvolgente. Sempre di più Eroica va indicando al mondo della bici tutto il ciclismo del cuore, dei paesaggi e della passione, quello che tocca le corde dell’emozione, quello che ha il futuro dalla sua.




Leave a Reply