Velo Club Cattolica, pronti per una stagione a tutta velocità

CATTOLICA (RN) – Cinque appuntamenti organizzativi destinati ai “giovani”, tre pensati invece per i cicloamatori, più una granfondo giovane ma rinomata come la “Squali” ed una serie di iniziative a corredo dell’attività di valorizzazione del ciclismo nel territorio locale. Questo (ed altro ancora) è il Velo Club Cattolica, sodalizio giallorosso che dal 1952 forma alla pratica ciclistica le giovani generazioni, con una nutrita formazione di cicloamatori.

La stagione 2019 del Velo Club Cattolica prenderà il via sabato 2 marzo con il 6° Gran Premio Cantina “Enzo Ottaviani” a San Giovanni in Marignano, gara agonistica per cicloamatori inserita nel calendario Acsi. “La settimana precedente – spiega il presidente del Vc Cattolica, Massimo Cecchini – avremo un appuntamento, presso la nostra sede in via Emilia Romagna 67, necessario alla formazione di addetti alle segnalazioni aggiuntive (Asa). Si tratta di un corso di formazione in due serate riservato agli addetti alle segnalazioni sui percorsi delle gare. Nei nostri appuntamenti, infatti, riteniamo fondamentale essere affiancati da uno staff di collaboratori qualificati, evitando le improvvisazioni. Alla fine del corso ci sarà un esame, che rilascerà un tesserino valido cinque anni, emesso dalla Polizia Stradale”.

Massimo Cecchini snocciola i dati della stagione ormai alle porte: “Saremo in strada con 18 Giovanissimi e 6 Esordienti tesserati con la Federciclismo, oltre a 60 cicloamatori tesserati con l’Acsi. Per noi è fondamentale la presenza su entrambi i fronti, giovanile e cicloamatoriale, perché proprio i cicloamatori sono coloro che consentono l’attività giovanile, innanzitutto con la disponibilità alle manifestazioni e nei vari servizi”. Per quando è fissato il vernissage? “Presenteremo le nostre formazioni martedì 26 marzo con una serata a San Giovanni in Marignano, in occasione della presentazione del Gran Premio Colli Marignanesi per Juniores, altro appuntamento giunto alla diciannovesima edizione, a cui teniamo molto”.Novità in agenda? “Domenica 14 aprile organizziamo una gara per Esordienti “unica” (primo e secondo anno insieme, con classifiche separate) a Riccione, nell’ambito di una giornata completamente dedicata al ciclismo allestita in collaborazione con la Eurobike ed al Bicifestival di Riccione”. Altri impegni? “Sabato 11 maggio, nell’ambito della tre giorni della Granfondo Squali, che organizziamo in collaborazione con il Cicloteam 2001 di Gabicce Mare per il quinto anno, avremo una Mini GF Squali in mountain bike per Giovanissimi, oltrealla gara agonistica per cicloamatori di domenica 12 maggio, che nel giro di qualche anno è diventato il nostro evento più importante, e garantisce quella linfa necessaria allo svolgimento dell’attività giovanile”. Non è finita qui… “Martedì 26 giugno ripeteremo la gimkana serale, sempre per Giovanissimi, in pieno centro a Cattolica dedicata all’indimenticato Volturno Boga. A seguire, si svolgerà il Gran Galà di Handbike in collaborazione con l’Associazione Rimbalzi Fuori Campo. Domenica 30 giugno abbiamo in calendario una mediofondo cicloturistica, da Cattolica a Chiesanuova (RSM). L’ultimo appuntamento organizzativo sarà, come ogni anno, la splendida notturna a Case Badioli in programma martedì 6 agosto, con tutte le categorie da G4 fino agli Under 23. Speriamo di battere il record di iscritti stabilito un paio di anni fa”.

Con un calendario così fitto, risulta strategico avere rapporti di grande collaborazioni con i Comuni della zona: “Manteniamo rapporti stretti da anni con le Amministrazioni comunali del circondario: Cattolica, Gabicce Mare e San Giovanni in Marignano. Se guardiamo al calendario organizzativo, ogni quindici giorni, massimo un mese abbiamo un appuntamento in uno di questi tre Comuni. Ma il nostro è un rapporto proficuo con tutto il territorio: senza gli sponsor che ci sostengono sarebbe impossibile prevedere un impegno così vasto ed oneroso”.

Cecchini ci tiene a ricordare chi ogni giorno accompagna sulle strade, ed in particolare nello spazio sicuro del ciclodromo “Volturno Boga” in piazza Togliatti, i ragazzini giallorossi: “Il ruolo svolto da Massimo Casadei, insieme a Matteo Magnani e Chiara Rainone con i Giovanissimi, e Alessandro Ubaldini insieme a Mattia Verni, con gli esordienti,  è fondamentale per trasmettere i valori del ciclismo e gli ideali dello sport ai nostri ragazzi. E non posso dimenticare i genitori, che con la loro disponibilità rappresentano il motore della società”.

Per avere informazioni sull’attività giovanile e amatoriale del Velo Club Cattolica è possibile contattare Giorgio Gobbi al 339.7035220.

Sponsor 2019: Avangard Look, Bike Hotel Cattolica, Caffitaly (Gianfranco Gabellini di Gabellini Group), Cantina Enzo Ottaviani, Opel Franca&Staccoli, Magic Toys, ML Trasporti di Verni Michele e Lorenzo. 

 

 

 

Leave a Reply