Trofeo Giro d’Italia Amatori-Acsi Ciclismo: preparativi per la tipo pista del 19 settembre

Perugia – Un sabato di ciclismo giovanile (19 settembre) davvero speciale a Perugia, nella pista di Pian di Massiano, dove l’Asd Giro d’Italia Amatori darà vita al Trofeo Giro d’Italia Amatori-Acsi Ciclismo allo scopo di dare un segnale forte di vitalità e di normalità grazie all’opera certosina degli organizzatori capitanati da Fabio Zappacenere e Maurizio Radesca verso il mondo giovanile (grazie anche al progetto Canapè Baby Challenge) che finalmente inizia a vedere la luce dopo le difficoltà legate alla pandemia di Covid-19.

A tenere banco la tipo pista per allievi, esordienti primo anno e secondo anno al mattino (dalle 9:30), a seguire nel pomeriggio i giovanissimi under 13 (dalle 16:00 in poi) grazie anche alla collaborazione dell’Unione Ciclistica Petrignano a curare la parte tecnica.

Atleti e accompagnatori entrano all’interno della pista senza le autovetture e/o furgoni che saranno parcheggiati sui parcheggi. All’ingresso verrà misurata ad ognuno la temperatura (se non sarà nei limiti dei 37,5° non sarà possibile accedere al sito) e al contempo dovranno essere muniti di autocertificazione già compilata. Verrà consegnato un braccialetto per accedere all’area gara e negli spazi circostanti con obbligo di mascherina (eccezion fatta per lo svolgimento di ogni singola corsa dove gli atleti la potranno togliere). Un solo rappresentante per squadra si recherà presso il gazebo dell’organizzazione per le operazioni di segreteria e il ritiro dei numeri gara per poi far ritorno nella propria area di competenza. Gli accompagnatori dovranno stare rigorosamente nella zona bianca con l’obbligo di portare sempre la mascherina e con il relativo distanziamento. Non ci sarà il pasta party ma una sorta di pranzo al sacco solo per i partecipanti offerto dall’organizzazione e per gli accompagnatori pranzo a prezzo convenzionato presso il Bar-Ristoro La Casa del Ciclista.

PREMIAZIONI

– primi tre di ogni singola gara, la società del vincitore e il suo direttore sportivo, più premiazione simbolica per i non classificati sul podio (maglia celebrativa del Giro d’Italia Amatori solo al primo e mascherina personalizzata col logo del Giro in omaggio a tutti i premiati).

– prime tre società più lontane tra esordienti e allievi

– società più numerosa allievi

– società più numerosa esordienti

– premi per tutti i giovanissimi partecipanti

Leave a Reply