Tris di Alessio Portello a San Martino di Lupari!

A San Martino di Lupari (Pd), dove quest’oggi si assegnava l’8° Gp FWR Baron, il finale di gara è stato tutto di marca grigio-nero-verde. A guidare il gruppo nelle battute decisive della sfida padovana sono stati i portacolori della Borgo Molino Rinascita Ormelle che hanno pilotato in maniera impeccabile Alessio Portello.

Il velocista diretto da Cristian Pavanello e Carlo Merenti non ha sbagliato nulla centrando così un clamoroso tris stagionale davanti a tutti i velocisti più forti del panorama nazionale. Un successo di testa e di gambe come sottolineato dall’esultanza dello sprinter della Borgo Molino Rinascita Ormelle sotto lo sguardo attento del ct azzurro Rino De Candido e di campionissimi del calibro di Gianni Bugno e Silvio Martinello.

“Oggi i miei compagni hanno fatto un grandissimo lavoro controllando ogni attacco e prendendo in mano la situazione nel finale di gara” ha spiegato dopo il traguardo un Alessio Portello felice e soddisfatto. “Questo successo è dedicato a tutta la squadra, spero di poterlo replicare tra 15 giorni nella gara di casa”.

Una condizione fisica perfetta quella messa in luce dai ragazzi del presidente Pietro Nardin con Portello che adesso può legittimamente sperare in una maglia azzurra in vista dei prossimi Campionati Europei su strada.

“Tutta la squadra ha fatto un grande lavoro qui a San Martino di Lupari. Bisogna fare i complimenti a questi ragazzi e ai tecnici che hanno saputo tenere alta la concentrazione anche dopo il lockdown e che adesso ci stanno regalando grandissime soddisfazioni come quella di oggi” ha spiegato il presidente Pietro Nardin.

Giornata da applausi anche per gli allievi diretti da Andrea Toffoli: sul circuito di Castello Roganzuolo (Tv) Livio Tommaso ha chiuso in settima posizione. Decimo Renis Kuci.

Leave a Reply