Trek in partnership con Oracle per la mobilità sostenibile: Milano e Roma in e-bike

Quattro city e-bike nella sede di Milano e altrettante in quella di Roma saranno a disposizione dei dipendenti Oracle Italia per incentivare l’utilizzo della bicicletta nella quotidianità e valutare il risparmio economico e di emissioni di CO2 generato

Il mondo è cambiato, e la vita, lavorativa e non, delle persone dovrà misurarsi con strumenti nuovi e scelte innovative. Prendiamo ad esempio il settore dei trasporti: la capacità di metrò, autobus e tram è stata dimezzata per permettere il rispetto delle norme di distanziamento fisico ed è facile prevedere che gli spostamenti individuali in auto non saranno una soluzione sostenibile nel lungo periodo. La nostra società è quindi chiamata a una riorganizzazione generale per far fronte a questa nuova normalità. In un mondo quindi che vedrà la sostenibilità come principio fondamentale per lo sviluppo e la salute personale, ecco che nasce la partnership fra Trek Italia, brand di riferimento nel campo delle biciclette, e Oracle Italia, la filiale italiana della multinazionale americana specializzata nello sviluppo di software aziendale. In Italia Oracle conta cinque sedi operative, tra cui le due principali sono a Milano (Cinisello Balsamo) e a Roma zona EUR: ed è proprio su queste due sedi che da oggi partirà un progetto che promuove l’e-biking.

nuova sede Trek a Bergamo – photocredit Michele Mondini

«Siamo molto orgogliosi di annunciare questa nuova partnership con un’azienda leader quale Oracle, e questo progetto si colloca esattamente nella nostra mission che vuole cambiare il mondo portando più persone possibili a usare la bicicletta – dichiara Davide Brambilla, amministratore delegato di Trek Italia e il fatto che Oracle, da sempre sensibile ai temi della sostenibilità e del green, abbia abbracciato questo nostro obiettivo non fa che dare un impulso ancora più forte all’azione di una mobilità realmente alternativa». Fino al maggio 2021 Trek fornirà a Oracle otto city e-bike, quattro presso la sede di Milano e quattro nella sede di Roma, biciclette a pedalata assistita in stile urban che saranno messe a disposizione dei dipendenti per promuovere gli spostamenti in sella.
“Come Oracle Italia ci stiamo impegnando sul fronte della sostenibilità con tanti progetti che hanno come obiettivo principale quello di sensibilizzare tutti alle tematiche di rispetto dell’ambiente e non solo. Questo con Trek è un tassello che non poteva mancare.”
afferma Maria Teresa Sica, HR Director e responsabile del progetto Oracle Green Cloud.

Davide Brambilla, amministratore delegato Trek Italia

«Quello del bike sharing è un esperimento che stiamo portando all’interno della nostra azienda e che sta già riscuotendo grande interesse e attesa tra i nostri colleghi – afferma Simone Marchetti, Business Development Manager e promotore dell’iniziativa Bike Sharing in Oracle Italia  – Stiamo anche lavorando allo sviluppo di una app che permetterà di gestire le prenotazioni delle otto biciclette e monitorarne gli spostamenti. Grazie a questi dati potremo quindi stabilire il risparmio in termini di inquinamento che i nostri “ciclisti” avranno contribuito a realizzare e dimostrare la nostra capacità di fare innvoazione».

Quali e-bike? Ecco le protagoniste: Trek Allant+ 8, Allant+ 7. Le Trek Allant+ 8 e Allant+ 7 sono state concepite per gli appassionati di e-bike che apprezzano alte prestazioni, stile ed efficienza. Rappresentano la scelta ideale per i pendolari che preferiscono la potenza e l’affidabilità di un sistema di pedalata assistita Bosch, per i ciclisti che cercano un design pulito e per chiunque sia stanco di languire nel traffico e di pagare per il parcheggio.

Allant+ 8

Questi modelli dispongono di un leggero telaio in alluminio idroformato ad alte prestazioni con Bosch Performance PowerTube da 625Wh nella Allant+ 8 e da 500Wh nella Allant+ 7, un potente sistema di azionamento Bosch Performance Line CX (250W, 75Nm) per sostenere velocità di crociera fino a 25km/h. A tutto questo si aggiungono la trasmissione Shimano a 10 rapporti (Allant+ 8) e a 9 rapporti (Allant+ 7), freni a disco idraulici per la massima potenza di arresto con qualsiasi condizione atmosferica, sistema di illuminazione anteriore e posteriore integrato, parafanghi e portapacchi posteriore e rigide ruote da 27.5″ con perno passante. Infine, entrambi i modelli sono compatibili con la tecnologia Range Boost: una batteria aggiuntiva che raddoppia la portata delle e-bike per consentire agli utenti di pedalare più a lungo e spingersi ogni giorno più lontano.

Allant+ 7

Per chi non si accontenta del solo tragitto casa – ufficio bike Trek propone Verve+ 1. Le-bike presenta un telaio in alluminio Alpha, trasmissione Shimano a 8 velocità, motore Bosch Active Line (250W, 40Nm) per velocità di crociera fino a 25km/h, controller Purion e batteria a scelta da 300Wh, 400Wh o 500Wh. A queste componenti i tecnici Trek hanno aggiunto un equipaggiamento che mette al primo posto il comfort e la sicurezza: la sospensione anteriore Suntour NEX da 50mm garantisce l’assorbimento delle asperità del tracciato, i freni a disco idraulici offrono una potenza di arresto superiore in tutte condizioni meteo e pneumatici extra large 50c permettono un maggior livello di stabilità e trazione. Infine, le manopole ergonomiche, parafanghi, luci, portapacchi e lucchetto risultano ideali per affrontare qualunque tipologia di tragitto in qualunque condizione.

La nascita di Trek risale al 1976, quando Richard Burke e Bevil Hogg all’interno di un granaio di Waterloo, nello stato del Wisconsin, decidono di produrre biciclette di alta gamma. Erano gli anni della crisi del petrolio, l’anticamera del boom del ciclismo nel nord America. Dopo oltre 40 anni di storia Trek Bicycle è la più grande azienda USA di biciclette, con una collezione che spazia dal ciclismo su strada alla mountain bike, dalle bici per bambino alla mobilità in città anche a pedalata assistita. Proseguendo nel solco tracciato dai fondatori, Trek crede fermamente che la bicicletta sia una soluzione semplice a problemi complessi e questo è parte integrante della propria mission, ovvero rendere migliore il nostro pianeta grazie alla pratica della bicicletta. Sponsor di numerosi team professionistici in varie discipline sportive, Trek ha 17 sedi nel mondo con 2.600 addetti impiegati, e produce e distribuisce oltre 1.500.000 biciclette all’anno in tutti i cinque continenti. www.trekbikes.com

Leave a Reply