test SCICON: occhiali Aerotech RED XL, lenti fotocromatiche SCNXT e Multilaser SCNPP

Abbiamo testato la nuova collezione occhiali SCICON Performance, in particolare il modello Aerotech, misura XL (0,5mm più alta rispetto lo standard), con mascherina intercambiabile SCN-XT fotocromica di categoria 1 red mirror e lenti SCN-PP Multilaser red, categoria 3. Dopo l’articolo di presentazione pubblicato ad aprile, in occasione del primo anno di vita del prodotto, abbiamo sperimentato in questi mesi le due tipologie di lenti percorrendo migliaia di chilometri in bisi da strada e in diverse condizioni climatiche tra sole e pioggia, in pieno giorno, all’alba e al tramonto. Tutti i modelli SCICON sono rigorosamente Made in Italy grazie all’accordo di collaborazione con Essilor® Sun Solution™, indiscusso leader nella produzione di lenti tecniche di altissima qualità.

test tra sole e pioggia con SCN-XT durante l’evento Torino-Ginevra

Le lenti SCN-XT sono prodotte in NXT®, uno speciale polimero antiproiettile originariamente sviluppato negli anni ‘90 per i parabrezza degli elicotteri d’attacco americani. Le proprietà fotocromiche, la velocità cinetica (attivazione e disattivazione) la qualità ottica, la leggerezza, la resistenza agli impatti ed agenti chimici assieme al 100% UV protection, assicurano la miglior visibilità in tutte le condizioni di luce. Nello specifico abbiamo usato quelle di categoria 1 (trasmissione luce visibile 80%), con lente chiara efficacie sia con la pioggia che con l’arrivo del sole: trasparente, ma in grado di trasformarsi quasi a specchio per proteggere l’occhio dai primi raggi solari.

Le lenti fotocromiche SCN-XT reagiscono al cambio luce bilanciando il livello del colore da chiaro a scuro. Il colore delle lenti SCN-XT è un componente molto importante per filtrare la luce a differenti lunghezze di onda, esalta l’esperienza visiva di chi le indossa controllando il contrasto, colore e definizione. Per entrambe le lenti abbiamo sperimentato il colore rosso in grado di ravvivare le giornate nuvolose e piovose, migliorare la percezione del contrasto visivo individuando ghiaia, sabbia, piccole crepe e aree scivolose che possono essere pericolose.

test diurno sulla lente SCNPP, con visibilità massima dei dettagli

La versione con lenti SCNPP (polycarbonato) sono sempre studiate per garantire la massima visibilità (con trattamenti specchiati) e comfort utilizzando sempre lo stesso telaio in Grilamid® TR90: super leggero, flessibile con alta resistenza alle sostanze chimiche e anallergico che garantisce; grazie ad un sistema di ventilazione presente nella parte superiore e frontale provvede un costante flusso di aria e riduce l’appannamento. Il sistema di cambio lenti permette una veloce e facile sostituzione in caso di necessità. Le aste Flexi Fit e terminale regolabile in elastomero TPE permettono all’occhiale stabilità e sicurezza attorno all’emisfero cranico. I naselli double-click garantiscono grip e comfort per il viso.

occhiali Aerotech, SCNPP, RED MIRROR, Fender neri

Altro elemento accessorio sono i Fender System, prodotti in TPE, elastomero della tedesca Kraiburg: soffici, leggeri, anallergici e di vari colori sono fissati indipendentemente sulle lenti e garantiscono una ulteriore protezione al viso in caso di impatti e cadute. Se rimossi, creano un occhiale half-rim per una visione senza compromessi. Sono prodotti in versione Sprint e regular in quattro colori: bianco, giallo, rosso e nero. Tra i dettagli da segnalare la possibilità di personalizzare le astine con i colori della propria squadra o bandiera del proprio Paese e la confenzione rigida per gli occhiali che richiama il carbonio e il portalenti brandizzato SCICON con le coordinate geografiche della casa madre.

Per ulteriori informazioni: eyewear.sciconsports.com

Leave a Reply