Catalogo TOPEAK
Dipa abbigliamento

Test e storia di Pirelli ZERO Velo TT: copertoncini per gare amatoriali e professionisti Elite

La gamma dei pneumatici Pirelli da bici su strada offre varie soluzioni e modelli. Abbiamo trattato in passato di tubeless rinforzati all season, tubeless high performance e pneumatici da bici urbana. Parleremo in futuro del tubolare Pirelli VELO TUB mentre oggi vi raccontiamo di PZERO velo TT, il copertoncino più performanei della linea clincher da strada. La sua storia inizia nel 2017 quando nasce la linea PZero Velo: un solo nome per tre diversi modelli, dedicati ai tre principali utilizzi su strada ed etichettati con il color code mutuato dai P Zero di Formula 1. Argento per Competizioni, Blu per le quattro stagioni e Rosso per TT, il più veloce e leggero della gamma. È caratterizzato da ottima scorrevolezza ed elevato grip, a cui si aggiunge una perfetta tenuta sul bagnato grazie alla mescola SmartNET™.

Nel 2019 i copertoncini Pirelli P ZEROTM Velo TT hanno vinto una medaglia d’oro e d’argento nella prova a cronometro Under23 dei Campionati del Mondo che si sono svolti nel Regno Unito: Mikkel Bjerg e Ian Garrison (Hagens Berman Axeon Team), rispettivamente 1° e 2° sul podio, hanno pedalato sulle strade bagnate dello Yorkshire, portando alla vittoria i P ZERO Velo TT da 23 mm, dopo una dura battaglia contro la forte pioggia. Fedele al suo claim, P ZERO Velo TT ha guidato in sicurezza i due giovani ciclisti attraverso le strade quasi allagate; condizioni simili sono solitamente molto difficili per un normale pneumatico da TimeTrial, i copertoncini Pirelli hanno superato brillantemente la dura prova, permettendo ai due atleti di concentrarsi sulla prestazione con la massima confidenza.

I copertoncini Pirelli assemblati sulle biciclette Pinarello del team, sono stati gonfiati a 85 PSI / 5,9 BAR con camere d’aria in lattice. I P ZERO Velo TT hanno dimostrato di essere non solo le gomme più veloci della giornata, ma anche le più veloci nelle curve bagnate e insidiose della gara. La loro tecnologia nascosta è la mescola brevettata Pirelli SmartNET Silica™ brevettata a base di silice la cui configurazione differisce dalle molecole di silice tradizionali: la sua forma allungata a bastoncino ha una naturale tendenza all’auto-allineamento, invece di posizionarsi casualmente all’interno della matrice, come la silica tradizionale. Tale configurazione garantisce numerosi vantaggi in termini di scorrevolezza. Questa proprietà, aggiunta alla naturale affinità chimica con l’acqua, propria della silice, si traduce in prestazioni eccezionali anche su fondi bagnati. Prestazioni eccezionali anche sull’asciutto, in pieno sole o con clima molto caldo.

Abbiamo testato questi clincher su ruote di basso profilo per oltre due mila chilometri da agosto sino a ottobre con ottimi risultati sia in allenamento, sia in gare a circuito sia in granfondo. Tra le prime sensazioni il controllo eccellente della bici durante le alte velocità sviluppate in discese lunghe decine e decine di chilometri con curve repentine grazie al battistrada installato su una carcassa a 127tpi e sviluppato con le tecnologie Pirelli Functional Groove Design e Ideal Contour Shaping: la carcassa in tessuto è progettata per garantire un’impronta a terra ottimale, mentre il raggio di curvatura differente tra battistrada e fianchi garantisce una deformazione controllata del pneumatico a differenti velocità e angoli di piega. Altro risultato importante è sulla durata del pneumatico: dopo tre mesi di uso il battistrada centrale è ancora intatto senza mai aver registrato una foratura. La mescola SmartNET™ Silica è composta da particelle allungate che vengono organizzate in maniera ordinata all’interno della mescola stessa, creando una struttura resistente ed uno pneumatico forte e duraturo.

Ultimi aspetti, ma non secondari sono la presentazione del prodotto e le operazioni di montaggio. Il copertone viene fornito dentro ad una confezione (che ne permette di vedere il contenuto) e si presenta arrotolato all’interno di un braccialetto brandizzato, gadget che Pirelli fornisce all’utente finale come riconoscimento per la scelta. Dietro la confezione sono mostrate le istruzioni di montaggio, il peso del prodotto e le modalità di gonfiaggio. Il montaggio è molto semplice grazie alla versatilità della carcassa in grado fin da subito di inserirsi senza sforzi sulla ruota. Maggiori informazioni sul prodotto sul sito web ufficiale Pirelli.

Leave a Reply