Selle Italia lancia la Flite Boost: 3 versioni compatte e con il kit carbonio 157 grammi di pura eleganza

Nel 1990 Selle Italia presentava la Flite, e la storia delle selle cambiava radicalmente aprendo la strada, nel mercato internazionale del ciclismo, all’accessorio funzionale e ultraleggero, fino a diventare una sella di culto tra gli amatori e i professionisti. Un modello iconico che ha catturato il cuore dei più importanti nomi del ciclismo e che ha ottenuto vittorie nei grandi giri a tappe come nelle classiche. Amate dai grandi campioni, come Marco Pantani e Philippe Gilbert, le serie Flite hanno scritto la storia dell’azienda italiana, da oltre un secolo simbolo di un ciclismo di qualità. Una famiglia di prodotti con 30 anni di storia che risponde a tre richieste del ciclismo moderno, alte prestazioni, leggerezza e comfort, e che nel 2020 si rinnova con un modello capace di rispondere alle attuali esigenze di professionisti e amatori: la Flite Boost.

Selle Italia Flite TI316, corta e compatta: meno 2,7 cm rispetto alle serie precedenti

Caratterizzata da uno shape corto e compatto, la Flite Boost ha una lunghezza di 248 millimetri e richiama la classica forma a “T” di tutte le Flite. Un prodotto totalmente made in Italy che ha fatto la sua prima apparizione durante i Mondiali di Ciclocross 2020 sulla bici dell’asso Mathieu Van der Poel, accompagnando l’olandese alla vittoria iridata. La Flite Boost mantiene lo stesso stile elegante dei modelli precedenti a cui si aggiunge un maggior comfort sulla tradizionale seduta piatta della famiglia Flite. La nuova sella vanta performance elevate grazie alla sua forma compatta e aerodinamica, e sotto il profilo stilistico, la si noterà perché ai bordi della seduta spicca la versione rivista del logo prodotto di Selle Italia, dal taglio dinamico che richiama lo slancio della pedalata.

versione disponibile nelle taglie idmatch S3/L3 e anche S1/L1 (senza foro centrale)

Disponibile in tre versioni – con rail in Kit Carbonio, in TI316 o in Manganese (TM) – e nelle classiche 4 taglie idmatch: S1/L1 (senza foro centrale) e S3/L3 con foro centrale Superflow. Anche la Flite Boost si conferma una sella dal peso contenuto: la versione Kit Carbonio Superflow (S3) pesa solo 157 grammi mentre quella senza foro (S1), 162 grammi, e via via salendo fino alla versione con rail in Manganese (TM) che – nella taglia idmatch L1 – pesa 243 grammi. Un prodotto d’eccellenza, elegante e votato alle prestazioni, che promette di continuare una lunga tradizione di successi. Anche noi abbiamo fatto il test on-line presente sul sito di Selle Italia: idmatch experience, con tre click scopri la tua taglia!!! La redazione di radiocorsaweb è lieta di testare per voi la Flite Boost Superflow L3 adatta ad usi quotidiani per mediofondo e granfondo con risultati disponibili a breve.

la nuova Flite L3 è oggetto del nostro test disponile in apposito articolo tra poche settimane

Selle Italia è leader nella progettazione e produzione di selle per bici. Nata nel 1897, opera nel settore da più di 120 anni e ha sede in Veneto, ad Asolo. L’azienda commercializza ogni anno 1 milione di prodotti, attualmente venduti in tutto il mondo e unici per prestazioni, comfort e design. Maggiori informazioni sui prodotti www.selleitalia.com

Leave a Reply