Catalogo TOPEAK
Dipa abbigliamento

Presentata la Gran Fondo della Vernaccia San Gimignano

Testo e foto: www.gazzettadisiena.it – Leonardo Antognoni

Presentata la competizione ciclo-turistica che si terrà domenica 29 agosto. La manifestazione è inserita nel calendario gare del circuito Nalini Road Series. Nell’ultimo fine settimana di agosto anche la “Randonnée Grand Tour Unesco in Terre di Siena”

San Gimignano – Torna sotto le torri la competizione cicloturistica “Gran Fondo della Vernaccia di San Gimignano – Città di San Gimignano”. La manifestazione, presentata nella Sala del Consiglio comunale, è organizzata dal gruppo ciclistico Amatori San Gimignano e dall’Amministrazione comunale e si svolgerà domenica 29 agosto. Sarà valida anche per la 46ª Coppa Martiri di Montemaggio, evento di rilievo storico-valoriale. Il ritrovo per la partenza sarà in piazza Duomo alle 9 e sia la Gran Fondo, da 114 chilometri con circa 1.800 metri di dislivello, che la Mediofondo, da 84 chilometri con circa 1.200 metri di dislivello, si concluderanno nel parco della Rocca di Montestaffoli.

“Chi parteciperà alla Gran Fondo della Vernaccia, con la partenza e l’arrivo nel nostro splendido centro storico, rimarrà impressionato e sarà il rilancio di una manifestazione di rilievo” ha affermato l’assessore allo Sport Niccolò Guicciardini aprendo la conferenza stampa della competizione.

Dopo due anni di stop, riparte con entusiasmo questa festa del ciclismo, nata nel 1997 e arrivata all’edizione numero 21. I due percorsi della Gf sono stati illustrate dal presidente del gruppo ciclistico Amatori di San Gimignano, Paolo Marrucci: “Vogliamo che riprenda questa nostra festa. I ciclisti passeranno per varie località della Valdelsa senese e fiorentina, percorrendo alcuni tratti della Via Francigena, toccando tutti i Comuni che fanno parte anche del Comitato della ‘Coppa Martiri di Montemaggio’. È una sezione per i corridori in e-bike”. Marrucci, inoltre, ha introdotto la Randonnée Grand Tour Unesco Terre di Siena, anch’essa divisa in due percorsi, che partirà dalla città turrita nell’ultimo fine settimana di agosto: “I partecipanti partiranno alle 22, con tutta la strumentazione per correre di notte, e nel loro percorso di 300 km toccheranno i Beni Unesco della provincia di Siena: San Gimignano, Siena, la Val d’Orcia e Pienza. La domenica mattina, prima della Granfondo, partirà da Santa Lucia la seconda randonnée di 200 km. Il traguardo finale di tutte le manifestazioni è nella Rocca di Montestaffoli”.

Alla presentazione della Gran fondo dedicata al vino bianco sangimignanese hanno partecipato Francesco Galgani, consigliere del Consorzio del vino Vernaccia di San Gimignano, Adriano Casagni, presidente del Comitato Soci Coop Centro Italia di San Gimignano, il comandante dei Carabinieri il Maresciallo Maggiore Giuseppe Guzzardella, e Luca Bonechi il presidente di Ari – Audax Randonneur Italia.

È intervenuto anche Guido Lisi, presidente della sezione locale dell’Anpi: “Sono immensamente orgoglioso che riparta questa attività agonistica: con la XLVI Coppa Martiri Montemaggio si ricorda un avvenimento molto triste, ovvero il massacro di 19 miei compagni partigiani da parte dei fascisti della Repubblica di Salò il 28 marzo 1944. Nel 1946 abbiamo voluto dedicare una manifestazione sportiva ai caduti sul Montemaggio e, vista la passione per il ciclismo di molti di noi, abbiamo dato vita alla prima edizione”. Lisi ha preso parte alla gara del 1946, arrivando secondo. Alla Coppa Martiri Montemaggio hanno partecipato, nel corso degli anni, importanti ciclisti: nel 1992 si è classificato al secondo posto un giovanissimo Marco Pantani.

“Vi aspettiamo tutti nell’ultimo fine settimana di agosto a San Gimignano per partecipare alla Gran fondo della Vernaccia di San Gimignano e alle Randonnée Unesco. Siamo pronti per ripartire: alla nostra manifestazione venivano ciclisti da tutta Europa” ha concluso Alessandro Scali, vicepresidente del Gc Amatori San Gimignano.

Leave a Reply