Pedalata della Befana: buona la prima

Più di 60 ciclisti hanno partecipato alla prima edizione delle Pedalata della Befana, evento organizzato dalla Softbike in collaborazione con la Omnia Freeride e l’Ente di promozione sportiva C.S.A In.

Il raduno dei bikers si e’ snodato lungo le strade e i sentieri dello splendido entroterra della Valle del San Lorenzo per terminare la propria arrampicata presso il “Casone dei Partigiani” dove tutti i bikers si sono potuti rifocillare con panettoni, pandori  e brindare con spumanti e vini offerti dalla delegazione locale dello C.S.A In di Imperia e dalla Asd Softbike.

Questo bellissimo momento di aggregazione è stato pensato oltre che per far riscoprire il piacere di pedalare da parte di tutti i ciclisti, lasciando a casa il talvolta esasperato agonismo, anche per raccogliere fondi da destinare a chi si prodiga a pulire i sentieri del monte Faudo, molto frequentati da ciclisti e turisti, che regalano il proprio tempo gratuitamente alla comunità per mantenere e pulire i tracciati.

La Liguria di ponente e in particolare la nostra zona decisamente unica dal punto di vista climatico, si presta tutto l’anno alla pratica del ciclismo e l’ente C.S.A.In vuole dare pieno supporto a tutto il mondo ciclistico e in particolare al cicloturismo vero e proprio volano dell’economia organizzando tramite le proprie Asd affiliate eventi sportivi e momenti di aggregazione.

Per questo ringraziamo tutti i biker che numerosi hanno partecipato, le Asd che hanno creduto al progetto, i nostri tesserati nonchè Il Gruppo ecologico Partigiani Val Prino per l’ospitalita’. Invitiamo sia privati che associazioni a collaborare con noi per sviluppare ulteriormente il progetto sportivo/culturale del territorio” dichiarano gli organizzatori.

Per ulteriori informazioni https://www.liguriaciclismo.it/

Fonte: Riviera Sport.it

Leave a Reply