Catalogo TOPEAK
Dipa abbigliamento

O’Connor vince la tappa 17 del Giro d’Italia, Almeida ancora in Maglia Rosa

Madonna di Campiglio – Ben O’Connor (NTT Pro Cycling Team) ha vinto in solitaria la diciassettesima tappa del 103^ Giro d’Italia, da Bassano del Grappa a Madonna di Campiglio di 203 chilometri. 

Al secondo e terzo posto si sono classificati rispettivamente i compagni di fuga Hermann Pernsteiner (Bahrain – McLaren) e Thomas De Gendt (Lotto Soudal). 

João Almeida (Deceuninck – Quick-Step) è arrivato con il gruppo dei contendenti per la generale dopo 5’11” e conserva la Maglia Rosa. 

RISULTATO DI TAPPA
1 – Ben O’Connor (NTT Pro Cycling Team) – 203 km in 5h50’59”, media 34.703 km/h
2 – Hermann Pernsteiner (Bahrain – McLaren) a 31″
3 – Thomas De Gendt (Lotto Soudal) a 1’10”

CLASSIFICA GENERALE
1 – João Almeida (Deceuninck – Quick-Step)
2 – Wilco Kelderman (Team Sunweb) a 17”
3 – Jai Hindley (Team Sunweb) a 2’58”

MAGLIE

  • Maglia Rosa, leader della classifica generale, sponsorizzata da Enel – João Almeida (Deceuninck – Quick-Step)
  • Maglia Ciclamino, leader della classifica a punti, sponsorizzata da Segafredo Zanetti – Arnaud Démare (Groupama – FDJ)
  • Maglia Azzurra, leader del Gran Premio della Montagna, sponsorizzata da Banca Mediolanum – Ruben Guerreiro (EF Pro Cycling)
  • Maglia Bianca, leader della Classifica dei Giovani, sponsorizzata da Eurospin – João Almeida (Deceuninck – Quick-Step)

Il vincitore di tappa Ben O’Connor, subito dopo l’arrivo, ha dichiarato: “Il secondo posto di ieri mi ha lasciato tanta amarezza. Oggi mi sono riscattato. È un sogno ottenere una vittoria in un grande giro. Nel finale mi sentivo bene, gli altri corridori in fuga con me sembravano stanchi e ho deciso di provarci. Una giornata perfetta”.

La Maglia Rosa João Almeida, subito dopo l’arrivo, ha dichiarato: “È stata una frazione dure con tanta salita ma la mia squadra è stata perfetta ancora una volta. È bello essere in Maglia Rosa per un altro giorno. Il Team Sunweb ha provato ad attaccare sull’ultima salita ma mi sentivo bene e ho potuto rispondere”.

Leave a Reply