Sul palco del Teatro Comunale di Novoli hanno “recitato” i vincitori del circuito Lu Sule, Lu Mare, Lu Ientu

Novoli (Lecce) – Lo spettacolo è dal vivo è stato il claim che ha celebrato la stagione teatrale 2022 del Teatro Comunale di Novoli, che sabato scorso ha ospitato la cerimonia di premiazione del circuito Lu Sule, Lu Mare, Lu Ientu, il cui calendario per la stagione 2023 era costituito da otto prove che hanno portato i ciclisti a misurarsi nelle gare in circuito e gare contro il tempo.

I principali attori di questa iniziativa voluta da Luigi Mazzotta, referente CSI Ciclismo Lecce, Maurizio Macchia e Gregorio Calcagnile, sono stati protagonisti delle sei gare svoltesi lo scorso anno che hanno assegnato i punti validi per la classifica del circuito pugliese che si tiene sotto l’egida del CSI.

Sul palco del teatro all’italiana, costruito nel 1881, e ancor oggi tempio della cultura novolese sono saliti i vincitori delle diverse categorie master in cui erano suddivisi i partecipanti, coloro che hanno conquistato il secondo e terzo posto e gli organizzatori della sesta edizione del circuito, che già nella sua denominazione evidenzia le caratteristiche di questa straordinaria terra. Come recita anche la celebre canzone Lu Sule, Lu Mare, Lu Jentu di Après La Classe:

Contorni colorati sfumano in un cielo più blu
Dove la parola pace è nella mente dei più
Penisola fatta di sole e mare
Terra che in ogni momento è sempre pronta ad amare

Salentu lu sule lu mare lu jentu
Salentu lu sule lu mare lu jentu
Salentu lu sule lu mare lu jentu

A colorare la serata, la passione dei ciclisti e organizzatori. Un fuoco ardente per lo sport delle due ruote che ha riportato i presenti al rito che ogni anno si celebra a Novoli in occasione della festa di Sant’Antonio Abate: l’accensione della “fòcara”, un grande falo di 25 metri di altezza e 20 metri di diametro.

La Fòcara di Novoli, realizzata da oltre trecento anni, e un grande monumento d’arte contadina, sapientemente costruita da volontari e maestri costruttori, con migliaia di fascine di tralci di vite, recuperati dalla rimonda dei vigneti.

L’accensione del falo avviene il 16 gennaio attraverso un’installazione di fuochi pirotecnici e, il suo fuoco, non appena appiccato, arde per tutta la notte mentre la piazza e piena di migliaia di persone che trascorrono il loro tempo al ritmo della musica popolare salentina.

“Nonostante si sono svolte soltanto sei delle otto prove in programma, il circuito ha fatto segnare un ottimo successo, determinato dall’incremento dei partecipanti e dalla qualità delle prove organizzate. Oltre cento ciclisti hanno preso il via a ciascuna delle gare svoltesi – afferma con orgoglio Luigi Mazzotta – mentre il mancato svolgimento delle due prove è stato purtroppo determinato da problemi legati alle concessioni delle autorizzazioni e non dalla volontà delle associazioni che avrebbero dovuto organizzare le gare. Voglio ringraziare tutti i ciclisti che hanno partecipato e le loro società. Il responsabile della Commissione Tecnica Nazionale Ciclismo CSI Biagio Nicola Saccoccio che ci supporta, le società che hanno organizzato le gare, le amministrazioni che patrocinano le stesse. Un ringraziamento particolare va inoltre a Marco Calogiuri Vice Presidente Nazionale CSI e presidente del CSI Lecce per il sostegno e la collaborazione”.

  • Il circuito 2024?

“Saranno undici le prove inserite nel calendario, tre cronometro, una gara contro il tempo MTB e sette gare in circuito. Il circuito Lu Sule, Lu Mare, Lu Ientu non vuol essere solo una manifestazione amatoriale, ma un’iniziativa che arrivi al cuore dei giovani, grazie anche a genitori, amici e parenti che vi partecipano, e lì aiuti a scegliere un’attività sportiva da svolgere”.

I vincitori del circuito Lu Sule, Lu Mare, Lu Ientu 2023.

Classifica assoluta maschile: Geusa Massimo (Airone Leo Construction)

Classifica assoluta femminile: Conte Agnese (GSC Arnesano)

Categoria MC: Parrotto Geremia (Team Calcagni)

Categoria Junior Sport: Rosato Mattia (Sport Bike Salice)

Categoria Elite Sport: Peluso Simone (GC Porto Cesareo)

Categoria Master 1: Intini Luigi (Tekno Bike Putignano)

Categoria Master 2: Fornaro Ciro (Team Eracle)

Categoria Master 3: Guadalupi Antonio (Sport Bike Salice)

Categoria Master 4: Scazzi Giuseppe (A Ruota Libera Novoli)

Categoria Master 5: Geusa Massimo (Airone Leo Construction)

Categoria Master 6: De Franceschi Domenico (Team Amici Te Lu Garden)

Categoria Master 7: Mazzotta Luigi (Team Amici di Simone)

Categoria Master 8: Castelli Giuseppe (Team Pinguini Racing)




Leave a Reply