Morbidoni, Guerrini e Fermani si impongono al 52° Trofeo San Giuseppe

Dominio della formazione appignanese Giuliodori Renzo LeVelò del presidente Mario Bravi che centra il successo in entrambe del 52° Trofeo San Giuseppe svoltosi questo pomeriggio a Sforzacosta e inserito nel programma dei festeggiamenti patronali. Tra le donne vittoria di Guerrini Mery (Team Co.Bo. Pavoni). Commovente il ricordo di Sperandio Bruno.

Sforzacosta (Macerata) – Daniele Morbidoni (Giuliodori Renzo LeVelò) regola in volata Luca Quacquarini (Team Ponte Cycling) e si aggiudica il successo nella prima gara del 52° Trofeo San Giuseppe – 1° Memorial Sperandio Bruno – 1° Memorial Lucio Monteverde. Maronari Mauro (Team Ponte Cycling) completa il podio assoluto conquistando il terzo posto.

La vittoria di Daniele Morbidoni (Giuliodori Renzo LeVelò) nella prima gara del 52° Trofeo San Giuseppe – 1° Memorial Sperandio Bruno – 1° Memorial Lucio Monteverde
Il podio femminile da sinistra la seconda classificata Chiodi Gioia (Mydoping Bike Service), al centro la vincitrice Guerrini Mery (Team Co.Bo. Pavoni), a destra la terza classificata Sampaolesi Emanela (Team Ponte Cycling)

Tra le donne si impone Guerrini Mery (Team Co.Bo. Pavoni) davanti a Chiodi Gioia (Mydoping Bike Service) e Sampaolesi Emanela (Team Ponte Cycling).

Fermani Andrea (Giuliodori Renzo LeVelò) cogli la seconda vittoria assoluta stagionale. In precedenza si era imposto a Villa Musone

Nella seconda gara Fermani Andrea (Giuliodori Renzo LeVelò) conquista la seconda vittoria stagionale, dopo Villa Musone, con un autentico colpo da finisseur che gli ha permesso di precedere Zhukovshy Rostyslav (Team Go Fast) e Centanni Nicolò (100% Bike).

In cinque fotogrammi la volata di Daniele Morbidoni (Giuliodori Renzo Le Velò), alle sue spalle Luca Quacquarini (Ponte Cycling Team)
Roberto Moretti consegna alle figlie del compianto Bruno Sperandio, la targa che ricorda il memorial istituito a suo nome

Credit photo: Lanfranco Passarini




Leave a Reply