La Torcito Ride assegna il Campionato Nazionale MTB Cross Country UISP

Cannole (Lecce) – La sesta edizione della Torcito Ride assegnerà domenica 19 maggio le maglie tricolori del Campionato Nazionale MTB Cross Country Uip.

Sarà il “SENTIERO delle URPI”, il tracciato di gara da affrontare nel contesto unico del Parco Torcito a Cannole (LE), percorso rinnovato, meticolosamente preparato e studiato per mettere ancora di più alla prova le gambe dei rider e allo stesso tempo scoprire ulteriori zone nascoste ed affascinanti del Parco.

Un percorso di 8 km. da percorrere per 4 volte per complessivi 32 km e 586 mt. di dislivello.
Uno dei circuiti tecnicamente più impegnativi del Salento, dove brevi salite si alternano a insidiose discese in un’oasi tra natura e storia. Location d’eccezione per arco partenza e arrivo, cronometraggio, premiazioni e ristoro Masseria Torcito, un’antica Masseria fortificata del XII secolo gioiello dell’architettura rurale salentina.

Una giornata di sport da trascorrere con l’intera famiglia anche dopo la gara, tra natura e archeologia. Tra le piante e la macchia del parco si potrà ammirare un complesso masserizio che appena ristrutturato si presenterà in tutto il suo splendore. 

MODALITA’ D’ISCRIZIONE
Iscrizione e pagamento consentiti fino alle ore 15:00 di sabato 18 maggio 2024 al costo di €. 20,00.
On LINE – Attraverso il sito www.bicinpuglia.it –

In loco la domenica mattina al costo di €.25,00

Pacco gara garantito per i primi 300 iscritti con:

  • calzini ciclista TORCITO RIDE
  • materiale tecnico
  • integratori
  • prodotti tipici del territorio

Come sempre uno sguardo al territorio anche per chi volesse solo accompagnare
Il Parco di Torcito, un’oasi di natura e storia, si estende su una superficie di 203 ettari, immergendosi nel verde rigoglioso e nel ricco patrimonio rurale del Salento. Situato a soli 500 metri dal borgo di Cannole. Ciò che distingue il Parco è la presenza di un complesso masserizio, situato nell’antico feudo di Torcito.
Masseria Torcido. Risalente al XII secolo, comprende 2 masserie di cui una fortificata, una cappella dedicata a San Vito, un frantoio ipogeo, un’imponente torre colombaia, un’antichissima cripta, alcune tombe e altre tracce di insediamenti basiliani. E poi ancora, le caratteristiche fosse granarie, le neviere, un pozzo, punto di sosta dei carovanieri ed un antico tracciato viario, che testimoniano l’esistenza della cosiddetta Via Calabra, prolungamento della romana via Appia e che, attraversando il Feudo di Torcito, arrivava fino ad Otranto.

I DINTORNI
Nei dintorni di Cannole, nel cuore del Salento, ci sono diversi luoghi d’interesse turistico da esplorare. Ecco alcuni suggerimenti:
Otranto: A soli pochi chilometri da Cannole si trova Otranto, uno tra i più affascinanti borghi d’Italia con il suo magnifico centro storico, la maestosa Cattedrale con la cripta ossario degli 800 Martiri decapitati dai Saraceni nell’invasione dell’864, il Castello Aragonese e le sue splendide spiagge.
Lecce: La “Firenze del Sud” è rinomata per il suo incredibile patrimonio barocco. Passeggiare per le affascinanti strade del centro storico per ammirare le sue chiese decorate e i palazzi storici. Tra i principali siti da visitare ci sono la Basilica di Santa Croce, la Piazza del Duomo e l’anfiteatro romano.
Grotte della Zinzulusa: Situate vicino alla città di Castro, le Grotte di Castro offrono un’esperienza unica di escursione sotterranea tra stalattiti e stalagmiti, lungo un percorso di circa 800 metri.
Castro: Questa pittoresca cittadina sul mare è famosa per il suo borgo antico e il castello medievale. Esplora le stradine strette e goditi le splendide viste sul mare Adriatico.
Santa Cesarea Terme: Conosciuta per le sue acque termali, Santa Cesarea Terme è un luogo ideale per rilassarsi e rigenerarsi. Visita anche il suggestivo complesso termale e ammirare la vista mozzafiato dal promontorio




Leave a Reply