Granfondo Alassio: sole, mare e tanta voglia di pedalare

Ottocento i ciclisti iscritti alla seconda prova del Gran Trofeo Gs Alpi. In una giornata tipicamente estiva il friulano Federico Pozzetto (MG.K Vis Dal Colle ReArtù) concede il bis ad Alassio, dopo aver conquistato il successo nella regina d’apertura della stagione granfondistica internazionale: la Granfondo Internazionale Laigueglia. Tra le donne si impone Annalisa Prato (OM CC.). La Rodman Azimut Squadra Corse conquista il successo nella classifica team.

Alassio – Imperdibile ad Alassio è il coloratissimo e suggestivo Muretto, un’installazione d’arte in continua evoluzione. Cattura lo sguardo di chi è di passaggio e affascina chi sceglie di soffermarsi (spesso a lungo!) per coglierne i preziosi dettagli. Mario Berrino, proprietario del Caffè Roma, nel 1953 pensò di abbellire con piastrelle in ceramica autografate la parete del giardino pubblico vicino al suo bar e diede così il via a una tradizione che prosegue tutt’oggi con firme di personalità dello spettacolo, dell’arte, della cultura e dello sport che hanno voluto legare il proprio nome alla città.

Ed è dinanzi al monumento più originale della città che questa mattina ha preso il via la decima edizione della Granfondo Internazionale Alassio, ottocento ciclisti sono sfilati dinanzi all’istallazione voluta da Berrino e lo scrittore statunitense Ernest Hemingway. Nel corso dei decenni il Muretto ha abbandonato la sua antica veste e il minimalismo, incrementando la propria bellezza con innovativi elementi estetici di notevole gusto, ma quasi mitizzati da uno stretto rapporto con la favola e l’aneddotica soave.

Elementi che hanno finito per contaminare anche il mondo delle due ruote, le imprese sportive si trasformano in favole e vengono a tratti raccontate con aneddotica soave. Importante è comunque rimanere con i piedi ben piantati a terra.

“Quando il silenzio del mattino lava l’anima
e il volo del gabbiano la riempie
Quando il fiore del mare
scoperchia l’azzurro
e il garrito del vento
piove cristalli di luce sull’onda”

Nel componimento “Quando Non ho più pensieri”, Maria Letizia Del Zompo descrive il mare e le sensazioni che hanno provato anche i ciclisti che questa mattina si avvicinano alle griglie di partenza. Il sole scalda ed evidenzia l’azzurro del mare e in attesa dell’arrivo dei propri cari, c’è anche chi decide di dedicarsi all’abbronzatura.

Dopo l’apertura di Laigueglia, il circuito Gran Trofeo Gs Alpi Briko propone l’evento di Alassio, ben più impegnativo e con la doppia sfida Granfondo e Mediofondo.

Prima della premiazione finale Angelo Galtieri Vicesindaco di Alassio con delega Politiche Turistiche, Coordinamento Eventi e Manifestazioni, e Società Partecipate ha evidenziato il successo che ha fatto registrare la manifestazione, l’ottima organizzazione del Gs Alpi che cura sempre attenta alle esigenze dei ciclisti in gara e alla loro sicurezza.

Nella Mediofondo a conquistare il successo è Matteo Testa (Team Morotti Bike) che riesce a precedere Edoardo Balzarini (Pedale Bobbiese) e il veterano Niki Giussani (Team Da-Tor). Tra le donne si impone la slovena Laura Simenc (Team De Rosa Santini) campionessa del Mondo UCI Gran Fondo Series davanti alla compagna di squadra Lisa Aime e Ylenia Fazzone (Rodman Azimut squadra Corse).

Nella prova regina, la Granfondo, il friulano Federico Pozzetto (MG.K Vis Dal Colle ReArtù) alla sua prima partecipazione alla Granfondo Alassio, bissa il successo conquistato a Laigueglia precedendo il campione del mondo UCI Granfondo Series l’austriaco Stefan Kirchmair (Team Sildom Garda) e Paolo Castelnovo (Team MP Filtri). “L’epilogo di questa gara, i tre chilometri di salita che conduce al Santuario Madonna della Guardia, non rappresentano il terreno adatto alle mie caratteristiche, ma sto attraversando un ottimo momento di forma e in questo inizio di stagione sono riuscito a conquistare due prestigiosi successi la Granfondo Laigueglia Lapierre e Alassio”.

Tra le donne vittoria di Annalisa Prato (OM.CC) che ha preceduto Samantha Arnaudo (OM.CC) e Giulia Portaluri (MG.K Vis Dal Colle ReArtù).

Per quel che riguarda la classifica team successo della corazzata torinese Rodman Azimut Squadra Corse guidata da Marco Pipino che precede i cuneesi del Gs Passatore e la Jolly Europrestige.

Giovedì 16 Marzo ore 15:00 si terrà presso il Motovelodromo di Torino la conferenza stampa di presentazione dell’ottava edizione della Granfondo Internazionale Briko Torino in programma Domenica 7 maggio nella prima capitale d’Italia che è la terza prova del circuito ed è inserita nel calendario del Prestigio 2023 della rivista Cicloturismo.

Al termine della premiazione il meritato applauso dei partecipanti tributato agli organizzatori guidati da patron Vittorio Mevio.

Queste la classifiche della Granfondo Internazionale Alassio elaborate da EvoData.




Leave a Reply