Giro delle Dolomiti: Gschnitzer e Meyer restano titolari delle maglie leader

Bolzano – La quarta tappa del 45° Giro delle Dolomiti giovedì 28 luglio ha portato circa 300 cicliste e ciclisti da Bolzano al lago di Valdurna. Nella prova a cronometro in montagna di 10,4 chilometri con un dislivello di 514 metri si sono imposti l’altoatesino Thomas Gschnitzer e la tedesca Janine Meyer. Venerdì il Giro delle Dolomiti si sposterà in Trentino per la tappa da Trento al Monte Bondone.

I 75 chilometri con un dislivello di poco superiore ai 1500 metri della quarta tappa del Giro delle Dolomiti hanno portato i partecipanti provenienti da 23 Paesi alla scoperta della Val Sarentino e del lago di Valdurna. In una giornata ideale per pedalare, dalla Fiera di Bolzano si sono inoltrati nel cuore dell’Alto Adige. Dopo una breve pausa a Bagni di Serga (Bad Schörgau), a Campolasta è iniziata la crono di giornata che dopo 10,4 chilometri (514 metri di dislivello) ha portato le cicliste e i ciclisti nella scenografica cornice del lago di Valdurna.

Nella crono maschile si è imposto il vipitenese Thomas Gschnitzer, ancora una volta protagonista di una serratissima sfida con il colombiano Antonio Donado. Assieme allo spagnolo Iraitz Goñi Diaz e al bolzanino Raphael Tiziani per gran parte della frazione cronometrata, Gschnitzer e Donado hanno allungato negli ultimissimi metri e hanno raggiunto il punto di arrivo affiancati. La vittoria di Gschnitzer è stata una questione di pochi attimi: con un tempo di 23’00”28 ha tagliato il traguardo 25 centesimi di secondo prima di Donado. “Anche oggi la sfida con Antonio è stata serrata, abbiamo raggiunto il traguardo con dei tempi molto ravvicinati, per cui il distacco in classifica generale è rimasto pressoché invariato. La tappa è stata molto bella, meno ripida della precedente, è stato piacevole”, ha commentato Gschnitzer.

Al termine della quarta tappa Gschnitzer rimane in testa anche alla classifica generale, con Donado in seconda posizione a 6 secondi. “Oggi la crono è stata molto veloce, la salita era meno ripida. All’inizio eravamo in 5, poi siamo rimasti in quattro per lo sprint finale e, di nuovo, c’è stato un testa a testa sul traguardo con Thomas (Gschnitzer, N.d.R.). Mi sono goduto il percorso di oggi. Poi, arrivare qui al lago e potersi gustare dello speck è molto bello… Anche di questa tappa mi rimarrà un bel ricordo”, ha dichiarato il ciclista colombiano al traguardo. Nella sfida per la terza posizione si è imposto lo spagnolo Iraitz Goñi Diaz (23’00”64), che ha bissato il risultato ottenuto nella terza tappa tenendo a un secondo di distanza Raphael Tiziani (23’00”66), quarto al traguardo e in classifica.

Grandi prestazioni di Janine Meyer e Julia Jedelhauser

In campo femminile Janine Meyer ha consolidato il suo ruolo di leader della corsa. La ciclista tedesca ha raggiunto il traguardo in 25’43”86 e ha segnato il dodicesimo tempo assoluto. “Nella crono di oggi ho provato a restare con un gruppo che aveva una buona andatura. A un certo punto non ci sono più riuscita, ma ormai il traguardo era vicino. Julia (Jedelhauser, N.d.R.), la seconda classificata, era nel gruppo dietro di me e anche lei è andata forte nella crono di oggi”, ha dichiarato Meyer al traguardo.

Con un’ottima prestazione di giornata, Julia Jedelhauser ha raggiunto il traguardo in 26’35”68. La ciclista tedesca si è classificata seconda segnando il 16° tempo assoluto e ha consolidato la seconda posizione in classifica generale. Ha completato il podio di giornata Ursula Armbruster (30’40”48). Ottenendo questo secondo podio al Giro delle Dolomiti 2022 dopo il terzo posto nella terza tappa, al lago di Valdurna la ciclista tedesca ha potuto festeggiare la conferma del terzo posto in classifica generale.

L’atmosfera al lago ha entusiasmato i ciclisti amatoriali, provenienti anche da molto lontano come Michele Lisi. Pugliese di nascita, ma da più di 15 anni negli Stati Uniti, Lisi è l’Exectuive Chef del ristorante Nerano Beverly Hills di Los Angeles, dove ha potuto deliziare i palati di diversi big del ciclismo. “La montagna e il ciclismo sono due mie grandi passioni. Un amico mi aveva raccontato del Giro delle Dolomiti, così l’anno scorso ho deciso di partecipare. La prima esperienza mi è piaciuta talmente tanto che anche quest’anno sono della partita. Dal mio punto di vista luglio è un buon mese per tornare in Italia: combino un soggiorno lungo al mare in Puglia con il Giro delle Dolomiti”, ha raccontato il 38enne. Dopo essersi ripresi dalla gara, i partecipanti sono tornati in gruppo a Bolzano, dove hanno condiviso il pranzo.

La tappa di Valdurna è stata l’ultima giornata altoatesina del Giro delle Dolomiti 2022, che per le ultime due tappe di venerdì e sabato si sposterà in Trentino. In occasione della quinta tappa i partecipanti saliranno sul Monte Bondone e percorreranno 114,8 chilometri con un dislivello di 2930 metri. Partiranno da Trento Expò, raggiungeranno Arco e, oltrepassando il lago di Cavedine, inizieranno la salita sul monte da Madruzzo. A Lasino prenderà il via la crono di giornata che si concluderà sul Monte Bondone (20,7 km / 1.201 m D).

Giro delle Dolomiti 2022: Tappa 4 – Valdurna by ISB

Classifica maschile

1. Thomas Gschnitzer ITA / Polisportiva A.V.I. Bike Team Sterzing 23’00”28

2. Antonio Donado COL 23’00”53

3. Iraitz Goñi Diaz ESP / Baxurde T.E. 23’00”64

4. Raphael Tiziani ITA / Team Mentecorpo by Biemme 23’01”66

5. Eduard Wilhelm Rizzi ITA / Sportler Team 23’40”36

Femminile

1. Janine Meyer GER / FC LeXXi Speedbike 25’43”86

2. Julia Jedelhauser GER / St. Vinzenz Klinik Pfronten 26’35”68

3. Ursula Armbruster GER 30’40”48

4. Franziska Hollmig GER 32’35”99

5. Johanna van Hattum NED 32’56”26

Tutti i risultati: https://www.winningtime.it/web/results.php?item=5855&from=all

Classifica generale

Maschile

1. Thomas Gschnitzer ITA / Polisportiva A.V.I. Bike Team Sterzing 1h57’30”70

2. Antonio Donado COL 1h57’37”31

3. Iraitz Goñi Diaz ESP / Baxurde T.E. 2h04’55”27

4. Raphael Tiziani ITA / Team Mentecorpo by Biemme 2h05’33”51

5. Eduard Wilhelm Rizzi ITA / Sportler Team 2h07’29”16

Femminile

1. Janine Meyer GER / FC LeXXi Speedbike 2h15’31”12

2. Julia Jedelhauser GER / St. Vinzenz Klinik Pfronten 2h24’26”27

3. Ursula Armbruster GER 2h41’14”13

4. Franziska Hollmig GER 2h55’29”78

5. Johanna van Hattum NED 2h55’46”15




Leave a Reply