dipa

Giro della Provincia Granda: meno di un mese al via dell’undicesima edizione

#provinciagranda #giro #seitappe #passione #strada #sicurezza #acsiciclismo

Sei tappe e 340,4 chilometri da pedalare prima dell’entusiasmante chiusura a Barolo. Per il primo anno il Giro voluto da patron Vittorio Bongiovanni, che ritorna dopo un anno di assenza a seguito della pandemia, si terrà sotto l’egida di Acsi Ciclismo. Confermata la doppia partenza.

Cuneo – Pedalare come metodo per conoscere la storia, recuperare il contatto con la natura e tornare a svolgere regolarmente attività sportiva agonistica. Questi i valori che ispirano l’attività organizzativa di patron Vittorio Bongiovanni, del Comitato Territoriale del Piemonte Acsi Ciclismo che in collaborazione con il Centro Coordinamento Ciclismo Cuneo del presidente Marco Bersezio, la collaborazione del Gs Passatore, il patrocinio del quotidiano La Stampa e i comuni che ospitano le tappe dal 28 luglio al 1° agosto, darà vita all’undicesima edizione del Giro della Provincia Granda che ritorna dopo un anno di assenza, causa pandemia, con molte novità.

Sei tappe tra cui il cronoprologo di apertura e due semitappe. 340,4 chilometri da pedalare alla scoperta di straordinarie località piemontesi, Cuneo, Passatore, Frabosa Soprana, Pianfei, Chiusa di Pesio e Barolo. Due le tappe inedite inserite nell’undicesima edizione, la prima semitappa che si terrà sabato mattina a Chiusa Pesio e la cronometro pomeridiana a Pianfei.

Barolo, località nota per la produzione del pregiato vino e la bellezza del territorio che circonda il comune, è già stata nel 2015 sede di una tappa del Provincia Granda, ma quest’anno grazie al supporto dell’Azienda Vitivinicola Sandrone Luciano ospiterà anche la cerimonia di premiazione finale.

Vittorio Bongiovanni ha disegnato un percorso diverso rispetto alle ultime edizioni, in cui era l’impegnativa tappa finale a caratterizzare la manifestazione. Quest’anno, dopo il cronoprologo di Cuneo e la frazione di Passatore, sarà la terza tappa con partenza e arrivo a Frabosa Soprana a delineare le classifiche della kermesse. Questo permetterà a coloro che ambiscono al successo finale di sfruttare le ultime tre tappe per recuperare l’eventuale ritardo in classifica o consolidare il primato.

Confermata anche la doppia partenza che era stata adottata in via sperimentale nel 2019. La prima volta, la bandiera a scacchi verrà abbassata per i ciclisti Under 49, mentre alcuni minuti più tardi prenderanno al via i ciclisti Over 50 e Donne.

Maglie di leader. I partecipanti verranno suddivisi in quattro fasce: Fascia 1 (19/39 anni), Fascia 2 (40/49 anni), Fascia 3 (50/75 anni) e Donne (unica). Ai leader di ogni fascia verrà assegnata una maglia di colore diverso. Maglia rosa per la Fascia 1, gialla per la Fascia 2, rossa per la Fascia 3 e bianca per le donne.

Sarà inoltre assegnate le seguenti maglie: azzurra (traguardi volanti), carbonio (classifica a punti), nera (ultimo della classifica generale), verde (gran premio della montagna) e combinata (somma dei punti delle tre speciali GPM, traguardi volanti e punti).

Iscrizioni. La partecipazione al Giro della Provincia Granda 2021 è limitata per ragioni di sicurezza a 100 concorrenti per partenza, farà fede la data dell’iscrizione. La quota di iscrizione è fissata in euro 80. Le iscrizioni dovranno pervenire entro il 25 luglio 2021. Dopo tale data le iscrizioni saranno ancora possibili fino alle ore 20,00 di mercoledì 28 luglio 2021 al costo di euro 100.




Leave a Reply