dipa

Dopo un anno di pausa dovuta all’emergenza Covid. E’ tornata Pedala per Un Sorriso

Domenica 14 novembre, a Roma, si è disputata la pedalata tutta solidale, tutta nel centro della Città Eterna, ideata e voluta da Luca Centomo, presidente della Pedala Per Un Sorriso Onlus. È stata la settima edizione, la prima con partenza dallo Stadio Nando Martellini in via delle Terme di Caracalla, luogo simbolo del ciclismo romano e internazionale, già sede del Gran Premio di Liberazione e, in alcune edizioni, della Granfondo Campagnolo di Roma. Questa scelta, per gli organizzatori, è stata necessaria a garantire una maggiore visibilità dell’evento e una capienza più adeguata in previsione di una crescita del numero dei partecipanti nelle prossime edizioni. Continua, tuttavia, la stretta collaborazione con l’Università Europea di Roma, “culla” della manifestazione nelle edizioni precedenti: sono già programmati incontri per definire le attività da condividere.

Sono stati oltre 400 le generose e i generosi che hanno fatto donazioni, spesso oltre il minimo della quota prevista; 360 hanno anche pedalato lungo le vie della Capitale. Quest’anno la raccolta sosterrà l’Associazione Marina Romoli Onlus per la ricerca scientifica volta a trovare una cura per la paralisi causata da lesioni croniche del midollo spinale, L’associazione L’Arcobaleno Della Speranza Onlus per la solidarietà sociale e la beneficenza nel campo delle leucemie e delle altre emopatie, gli oltre 300 bambini dell’Orfanotrofio e Scuola Maria Rosa Mystica presso Kuppam, India, e infine, i Girasoli Società Cooperativa Sociale ONLUS per l’inclusione sociale e lavorativa di giovani con sindrome di Down, sindrome di Williams e altre disabilità cognitive.

L’ospite d’onore è stato Lorenzo Fortunato, ciclista professionista della Eolo-Kometa Cycling Team, vincitore nel 2021 della Classifica Scalatori alla Adriatica Ionica Race e della 14ª tappa del Giro d’Italia (Cittadella-Monte Zoncolan). Hanno pedato in gruppo anche Stefano Zanatta, direttore sportivo della Eolo-Kometa Cycling Team, le glorie del ciclismo laziale Gigi Sgarbozza e Valerio Agnoli, e l’atleta paralimpico Francesco Crispino. Un folto gruppo di ciclisti in “assetto” vintage, capitanato da Michela Piccioni,  ha dato al gruppo un tocco di “storia nella storia” suscitando l’entusiasmo dei passanti lungo le vie di Roma.

Finché il cielo ha graziato i partecipanti, la pedalata ha fatto visita alle meraviglie del Campidoglio, di piazza Venezia, della scalinata di Trinità dei Monti, di piazza del Popolo, di piazza di Spagna, di Castel Sant’Angelo, di San Pietro, del Gianicolo, della Piramide, della Basilica di San Paolo. Quando le condizioni meteo non hanno più permesso di continuare in sicurezza, in accordo con il comandante della scorta della Polizia Locale di Roma Capitale, si è deciso di rinunciare al passaggio nel quartiere Eur e nel complesso delle Catacombe di San Callisto che negli anni precedenti era stato particolarmente apprezzato. All’arrivo, ai partecipanti è stato consegnato un sacchetto di ristoro take-away. Sono state premiate le squadre con maggior numero di partecipanti: primo classificato, il Team Cycling Amici Per Montoro della provincia di Avellino, secondo il Gruppo degli Imperiali – Ciclisti in Vintage provenienti da diverse località italiane ed estere, terza la Asd Bike Now di Roma

Una bella novità di questa edizione è stata la collaborazione della classe III C dell’istituto IISS Leon Battista Alberti con la quale è stato portato avanti un Percorso per le Competenze Trasversali e l’Orientamento iniziato con alcuni moduli teorici in classe e conclusosi con il tirocinio presso la manifestazione.

Questa volta non in sella, è venuto a salutare l’organizzazione e i partecipanti, l’ormai habitue, Renato Di Rocco, vicepresidente onorario della UCI, sostenitore della Pedala Per Un Sorriso già dalla prima edizione.

Angelo Diario, Presidente uscente della Commissione Sport del Comune di Roma,  ha confermato l’amicizia verso Pedala Per Un Sorriso e la sua ottima forma fisica affrontando i 50 chilometri del percorso con leggerezza.

Prima dei saluti, sono stati estratti a sorte molti premi consistenti in articoli ciclistici trai partecipanti che avevano contribuito con una donazione extra.

Pedala Per Un Sorriso tornerà sulle strade il prossimo 13 novembre 2022. Nei prossimi giorni, sul sito www.pedalaperunsorriso.org saranno pubblicati tutti i dettagli della raccolta e delle donazioni che l’associazione farà.




Leave a Reply