Catalogo TOPEAK
Dipa abbigliamento

Nella città del vento Cesaro spicca il volo

Il campano Roberto Cesaro centra il primo successo stagionale alla 19° Fondo Molisana. La pescarese Azzurra D’Intino vince tra le donne. Nel percorso corto Nicolò Di Gaetano regola in volata due compagni di fuga e Luana Bruzzone domina nella prova femminile.

Termoli (Campobasso) – Tornare alla normalità. Questo l’auspicio, il messaggio che i 500 iscritti alla 19° Fondo Molisana hanno voluto lanciare questa mattina dal più importante comune della costa molisana apprezzato in particolare per la qualità dell’acqua del mare e la sicurezza delle spiagge.

L’annullamento di alcuni eventi che si sarebbero dovuti svolgere nella stessa data della manifestazione voluta da Bruno Irace, ha portato nella città molisana, dominata dal piccolo borgo antico che sorge su un promontorio roccioso e si affaccia sul mare, molti dei corridori più rappresentativi del movimento amatoriale.

Luci e riflessi che hanno illuminato la manifestazione termolese, che proponeva due percorsi non particolarmente impegnativi, rappresentando l’occasione ideale per testare il grado di preparazione in vista della Gran Fondo Strade Bianche in programma domenica prossima a Siena.

Il gruppo dei partecipanti veniva suddiviso in due partenze. I primi a prendere il via sono stati i corridori che hanno scelto il percorso corto di 60 chilometri e cinque minuti più tardi coloro che hanno optato per il percorso lungo, 100 chilometri.

Di Gaetano e Bruzzone prime vittorie stagionali. L’azzurro mare sullo sfondo, il movimento sinusoidale delle verdeggianti colline, la breve ascesa che conduce al traguardo. E’ questo lo scenario naturale in cui lo junior Nicolò Di Gaetano (Team Go Fast) regola in volata Gennaro Amato (Falasca MG.K Vis Distillerie Luxor) e Luisiano Cannizzaro (MB Lazio Ecoliri). Tra le donne Luana Concetta Bruzzone (Falasca MG.K Vis Distillerie Luxor) archivia il primo successo stagionale già nella prima parte della gara, quando, ben guidata da Luca Falasca, riesce ad agganciarsi al gruppo di testa e conquistare subito un consistente vantaggio che riuscirà poi ad incrementare. Alle sue spalle Maria Manes che veste i colori della società organizzatrice (Tri Race Team Termoli) ed Enrica Distefano (Pedale Elettrico).

Termoli è terra di storiche battaglie. Una grande pagina di storia poco conosciuta è quella che narra lo sbarcò a Termoli dell’VIII armata del Gen. Montgomery nella notte del 3 ottobre del 1943. Dopo aspri combattimenti durati 4 giorni, furono ricacciati i tedeschi.

Quella odierna si è trasformata nella “battaglia a colpi di pedale” più attesa per tentare di capire chi tra i protagonisti di questa attività presenti, avesse già raggiunto uno stato di forma ottimale in vista della sfida sulle Strade Bianche senesi.

Dopo una serie di fughe, Giampaolo Busbani (Capitani Minuterie Metalliche), Igor Zanetti (New Molini Dolo Team Granfondo) e Mattia Fraternali (Falasca MG.K Vis Distillerie Luxor) allungano e iniziano in testa la salita di Guglionesi. Su di loro si riportano Roberto Cesaro (Falasca MG.K Vis Distillerie Luxor) e Vincenzo Pisani (Capitani Minuterie Metalliche).

Al termine della seguente discesa altri corridori si raggiungono il quintetto al comando. L’ultima breve salita, quella di Petacciato, offre l’opportunità di prova l’azione risolutrice. Allunga Pisani, Cesaro si porta prontamente alla sua ruota e i due continuano in accordo la gara sino allo strappo finale dove Cesaro riesce ad aver ragione di Pisani e conquistare il successo. Al terzo posto Federico Pozzetto, quarto e vincitore della categoria Veterani 1 Igor Zanetti, soddisfatto del suo esordio stagionale.

Tra le donne la pescarese Azzurra D’Intino (Vivi Somec) conquista il secondo successo consecutivo dopo la Granfondo dell’Amore Città di Terni davanti a Manuela De Iuliis (Falasca MG.K Vis Distillerie Luxor) e Mara Parisi (Pedale Elettrico).

Le classifiche della manifestazione elaborate da Speedpass

Leave a Reply