Catalogo TOPEAK
Dipa abbigliamento

Merlier volata d’autore a Senigallia

Dopo non aver disputato la volata nella prima tappa per una caduta nel finale, ed essersi piazzato al quinto posto nella seconda, il campione belga domina lo sprint davanti al favorito della vigilia Ackermann (vincitore delle prime due frazioni). Terzo Cort Nielsen. Domani la tappa dei Muri.

Senigallia – Il campione belga Tim Merlier (Alpecin – Fenix) ha vinto in volata la sesta tappa della Tirreno-Adriatico EOLO. Sul traguardo di Senigallia ha battuto la Maglia Arancio Pascal Ackermann (Bora – Hansgrohe) e Magnus Cort Nielsen (EF Pro Cycling). 
La Maglia Azzurra Simon Yates conserva la testa della Classifica Generale alla vigilia dell’ultima tappa in linea della Corsa dei Due Mari.

Foto LaPresse – Marco Alpozzi 12 Settembre 2020 Castelfidardo (Italia) Sport Ciclismo 55a edizione Tirreno Adriatico – da Castelfidardo a Senigallia – 171 km Nella foto: YATES Simon Philip GBR (MITCHELTON – SCOTT) Photo LaPresse – Marco Alpozzi September, 12 2020 Castelfidardo (Italy) Sport Cycling Tirreno Adriatico 55 edition – from Castelfidardo to Senigallia – 171 km In the pic: YATES Simon Philip GBR (MITCHELTON – SCOTT)
Foto LaPresse – Marco Alpozzi 12 Settembre 2020 Castelfidardo (Italia) Sport Ciclismo 55a edizione Tirreno Adriatico – da Castelfidardo a Senigallia – 171 km Nella foto: Il gruppo a Senigallia Photo LaPresse – Marco Alpozzi September, 12 2020 Castelfidardo (Italy) Sport Cycling Tirreno Adriatico 55 edition – from Castelfidardo to Senigallia – 171 km In the pic: Peloton on Senigallia
Foto LaPresse – Marco Alpozzi 12 Settembre 2020 Castelfidardo (Italia) Sport Ciclismo 55a edizione Tirreno Adriatico – da Castelfidardo a Senigallia – 171 km Nella foto: Il gruppo passa Numana Photo LaPresse – Marco Alpozzi September, 12 2020 Castelfidardo (Italy) Sport Cycling Tirreno Adriatico 55 edition – from Castelfidardo to Senigallia – 171 km In the pic: Peloton a Numana

RISULTATO FINALE
1 – Tim Merlier (Alpecin – Fenix)  – 171 km in 3h59’30”, media 42.839 km/h
2 – Pascal Ackermann (Bora – Hansgrohe) s.t.
3 – Magnus Cort Nielsen (EF Pro Cycling) s.t.

CLASSIFICA GENERALE
1 – Simon Yates (Mitchelton – Scott)
2 – Rafal Majka (Bora – Hansgrohe) a 16″
3 – Geraint Thomas (Team Ineos) a 39″
4 – Aleksandr Vlasov (Astana Pro Team) a 49″
5 – Fausto Masnada (Deceuninck – Quick-Step) a 54″

LE MAGLIE

  • Maglia Azzurra, leader della classifica generale, sponsorizzata da Gazprom – Simon Yates (Mitchelton – Scott)
  • Maglia Arancio, leader della classifica a punti, sponsorizzata da Sportful – Pascal Ackermann (Bora – Hansgrohe)
  • Maglia Verde, leader del Gran Premio della Montagna, sponsorizzata da Enel – Hector Carretero (Movistar Team)
  • Maglia Bianca, leader della Classifica dei Giovani, sponsorizzata da Sara Assicurazioni – Aleksandr Vlasov (Astana Pro Team)
Foto LaPresse – Marco Alpozzi 12 Settembre 2020 Castelfidardo (Italia) Sport Ciclismo 55a edizione Tirreno Adriatico – da Castelfidardo a Senigallia – 171 km Nella foto: Il gruppo a Senigallia Photo LaPresse – Marco Alpozzi September, 12 2020 Castelfidardo (Italy) Sport Cycling Tirreno Adriatico 55 edition – from Castelfidardo to Senigallia – 171 km In the pic: Peloton on Senigallia
Foto LaPresse – Fabio Ferrari 12 Settembre 2020 Castelfidardo (Italia) Sport Ciclismo 55a edizione Tirreno Adriatico – da Castelfidardo a Senigallia – 171 km Nella foto: Tim Merlier (Alpecin – Fenix) vincitore di tappa Photo LaPresse – Fabio Ferrari September, 12 2020 Castelfidardo (Italy) Sport Cycling Tirreno Adriatico 55 edition – from Castelfidardo to Senigallia – 171 km In the pic: Tim Merlier (Alpecin – Fenix)
Foto LaPresse – Fabio Ferrari 12 Settembre 2020 Castelfidardo (Italia) Sport Ciclismo 55a edizione Tirreno Adriatico – da Castelfidardo a Senigallia – 171 km Nella foto: Simon Yates (Mitchelton – Scott) maglia azzurra Photo LaPresse – Fabio Ferrari September, 12 2020 Castelfidardo (Italy) Sport Cycling Tirreno Adriatico 55 edition – from Castelfidardo to Senigallia – 171 km In the pic: Simon Yates (Mitchelton – Scott)
Foto LaPresse – Fabio Ferrari 12 Settembre 2020 Castelfidardo (Italia) Sport Ciclismo 55a edizione Tirreno Adriatico – da Castelfidardo a Senigallia – 171 km Nella foto: Pascal Ackermann (Bora – Hansgrohe)maglia arancio Photo LaPresse – Fabio Ferrari September, 12 2020 Castelfidardo (Italy) Sport Cycling Tirreno Adriatico 55 edition – from Castelfidardo to Senigallia – 171 km In the pic: Pascal Ackermann (Bora – Hansgrohe)
Foto LaPresse – Fabio Ferrari 12 Settembre 2020 Castelfidardo (Italia) Sport Ciclismo 55a edizione Tirreno Adriatico – da Castelfidardo a Senigallia – 171 km Nella foto: Aleksandr Vlasov (Astana Pro Team) maglia bianca Photo LaPresse – Fabio Ferrari September, 12 2020 Castelfidardo (Italy) Sport Cycling Tirreno Adriatico 55 edition – from Castelfidardo to Senigallia – 171 km In the pic: Aleksandr Vlasov (Astana Pro Team)

STATISTICHE

  • Prima vittoria alla Tirreno-Adriatico per Tim Merlier che dà al Belgio la 43^ vittoria di tappa alla Corsa dei Due Mari.
  • Terzo podio di tappa per Pascal Ackermann (2°) alla Tirreno-Adriatico dopo i successi di Lido di Camaiore e Follonica.



CONFERENZA STAMPA

Il vincitore di tappa Tim Merlier ha dichiarato in conferenza stampa: “Sono molto contento di questa vittoria, c’eravamo andati vicini già nelle prime tappe e oggi possiamo finalmente festeggiare un successo! Questo risultato dà fiducia e motivazione a tutta la squadra. I miei compagni hanno fatto un lavoro perfetto, abbiamo preso un piccolo rischio che ci ha ripagato quando abbiamo scelto di fare la volata dalla parte più esposta al vento. Per fortuna si è rivelata la scelta giusta. La tappa di domani potrebbe essere adatta a Mathieu [van der Poel], anche se ha già speso tante energie in questi giorni. La squadra sarà comunque a sua disposizione”.

La Maglia Azzurra Simon Yates ha dichiarato in conferenza stampa: “Oggi è stata una buona giornata per noi. La fuga è partita subito dopo la partenza, poi le squadre dei velocisti hanno tirato fino al traguardo. Domani sarà diverso, una tappa molto più impegnativa e difficile da controllare. Mi aspetto che alcuni corridori provino ad attaccare per guadagnare secondi. Deciderò strada facendo se controllare la corsa o andare all’attacco. Ci proverò se vedrò un’opportunità”.

La Maglia Arancio, Pascal Ackermann, secondo della tappa di oggi, ha detto: “La volata oggi non è andata come previsto. Ho trovato lo spazio necessario per lanciare la volata troppo tardi. Non si può vincere sempre ma sono comunque contento di come della mia prestazione. Ora lavoreremo tutti per Rafal Majka, sperando di far bene”.

Maglia Bianca Aleksandr Vlasov ha detto: “Una tappa tranquilla, senza troppe preoccupazioni fino agli ultimi chilometri quando abbiamo iniziato ad andare più forte. Domani potrebbe essere un giorno giusto per attaccare visto che non abbiamo niente da perdere. Cercheremo di vincere la tappa e guadagnare posizioni in classifica generale.”

La Maglia Verde Hector Carretero ha dichiarato: “Oggi non è stata una giornata molto dura. La tappa di domani sarà decisiva per la classifica della Maglia Verde. Cercherò sicuramente di fare qualcosa per portare a casa questa Maglia! Dovrò prestare attenzione a come correranno i miei avversari, soprattutto all’inizio della tappa. Se proveranno ad andare in fuga allora dovrò reagire immediatamente”.

LA TAPPA DI DOMANI

Tappa n. 7 – Pieve Torina – Loreto (181km)
È la tappa dei Muri. Sono tutti concentrati nei 3 giri di circuito che portano la corsa a affrontare 3 volte la salita di Loreto (che costituisce l’arrivo più 3 volte il passaggio in un’altra zona) e 3 volte quello di Recanati (v.Paolina Leopardi). Avvicinamento costantemente in discesa dai Monti Sibillini passando da Camerino e raggiunta la valle del fiume Potenza si affrontano le salite Montefano e Osimo prima di entrare nel circuito e finale.

Ultimi km
Circuito finale di 25 km che prevede di affrontare le due salite di Loreto e quella di Recanati. Ultimi chilometri tutti in salita con pendenze attorno al 10%. Rettilineo di arrivo in asfalto, larghezza 7 m. 

Leave a Reply