Catalogo TOPEAK
Dipa abbigliamento

Maratona Dles Dolomites Enel: Ert, arte il tema scelto per la 34° edizione

Alta Badia (Bolzano) – Il comitato organizzatore della granfondo ciclistica più famosa al mondo sta già lavorando alla 34edizione della Maratona dles Dolomites – Enel che si terrà domenica 5 luglio 2020. Il tema scelto per questa edizione è Ert, che in ladino significa Arte. Arte intesa come forma di bellezza che va oltre l’umano, va oltre noi stessi. Oggi più che mai abbiamo necessità di tradurre il thauma, che per gli antichi Greci era la meraviglia mista a un senso di stupore e angoscia di fronte alla bellezza, in una grande opera d’arte che riguardi la conservazione della nostra Terra sempre più in difficoltà di fronte ai cambiamenti climatici. La volontà di dedicare alla Maratona un tema diverso ogni anno ha lo scopo di stimolare nei partecipanti una riflessione che vada oltre il semplice pedalare. Il tema dell’Arte riferito alla bellezza dei capolavori che Madre Terra ci ha donato, Dolomiti comprese, vuole essere una suggestione che rechi nuove consapevolezze anche quando si va semplicemente in bici.

QUOTA 9.000

Anche la Maratona ha dei limiti, e quello più importante riguarda la quota dei partecipanti che non può superare la cifra di 9.000 così suddivisa: 4.400 posti sono assegnati tramite il sorteggio e i restanti sono destinati ai partecipanti di diritto, ai tour operator ufficiali della Maratona dles Dolomites – Enel, ai ripescati e alle iscrizioni a prezzo maggiorato con ricavato in beneficenza.

COME ISCRIVERSI

Ad oggi le modalità di iscrizione sono rimaste invariate e tre sono le possibilità di aggiudicarsi un pettorale:

–          preiscrizione online sul sito www.maratona.it tra il 15 ottobre e il 5 novembre 2019 con partecipazione al sorteggio che avrà luogo nella seconda metà di novembre 2019;

–          acquisto di un pacchetto alloggio (minimo 4 notti) + iscrizione garantita che vengono gestiti e venduti a partire dall’10 ottobre 2019 sul sito del nostro tour operator ufficiale Holimites www.holimites.com;

–          iscrizioni di beneficenza che vengono vendute esclusivamente online sul sito www.maratona.it il 25 novembre 2019 ed il 25 marzo 2020. Maggiori informazioni al link: http://www.maratona.it/it/iscrizioni-di-beneficenza-2020

DOLOMITI LAND ART: TRE PERCORSI DI STUPEFACENTE BELLEZZA                         

Le Dolomiti sono una delle opere più esaltanti di quella che potremmo chiamare l’arte di Madre Natura. Pedalare in questo contesto magnifico, senza l’assillo delle auto e delle moto, è una sublime opportunità. Tre, come sempre, i percorsi che si snodano fra passi che hanno fatto la storia del ciclismo e paesaggi incantevoli: Pordoi, Sella, Gardena, Campolongo, Falzarego, Giau, Valparola evocano un fascino senza pari e transitare sotto i massicci delle Dolomiti su strade prive di traffico è un’emozione unica, uno sforzo di pura arte pedalatoria.

–          La Maratona: 138 km e 4230 m di dislivello

–          Il Medio: 106 km e 3130 m di dislivello

–          Il Sellaronda: 55 km e 1780 m di dislivello

La partenza come sempre è da La Villa e l’arrivo è a Corvara, con tanto di diretta televisiva su Raidue a partire dalle ore 6.15. Anche per la prossima edizione è confermato il Maratona Village dal 2 al 4 luglio con nuove sorprese che si aggiungono agli eventi esistenti, mentre sabato 4 luglio in pista ci saranno anche i bambini con la Maratona for kids by Sportful.

L’ESTATE IN ALTA BADIA È SEMPRE PIÚ BICI

Negli ultimi anni l’Alta Badia è diventata il punto di riferimento per il ciclista. Situata al centro delle Dolomiti Patrimonio Mondiale UNESCO, è il palcoscenico perfetto per vivere spettacolari momenti sulle due ruote, grazie anche all’offerta Bike Friendly (www.altabadia.org/bike), che si rivolge sia a chi pratica percorsi su strada che in mtb. Nei mesi di maggio, giugno e luglio saranno nuovamente in programma i Roadbike Guided Tours, giornate in cui è possibile pedalare accompagnati da guide locali percorrendo i passi dolomitici resi leggendari dalle imprese dei campioni del Giro d’Italia.

Assolutamente da non perdere sono i due appuntamenti all’insegna delle due ruote, due giornate in cui le strade saranno chiuse al traffico per l’occasione. Si tratta di eventi non competitivi e che non necessitano di iscrizione, basta semplicemente salire in sella e godere della natura unica della zona.

Il Dolomites Bike Day, il 13 giugno 2020, prevede il percorso tra Corvara, Campolongo, Arabba, Pieve di Livinallongo, Falzarego, Valparola, San Cassiano e nuovamente Corvara

Il Sellaronda Bike Day, il 27 giugno 2020, permette invece di percorrere il giro del Sella passando per i passi Gardena, Sella, Pordoi e Campolongo.

Leave a Reply