Maratona del Matesannio: domenica la sfida all’ascesa di Bocca di Selva

Gioia Sannitica (Caserta) – Si avvicina l’appuntamento con la settima edizione della Maratona del Matesannio, la Gran Fondo di ciclismo in programma domenica 30 giugno all’interno del Parco del Matese. La manifestazione, inserita nel calendario nazionale della Federazione Ciclistica Italiana, è valida anche come sesta prova del circuito Scudetto Campano 2019, nonché prova unica per l’assegnazione del Campionato Regionale FCI di specialità.

La Maratona è ormai uno degli appuntamenti sportivi più attesi dell’anno nel mondo delle due ruote, dallo scorso anno inserito anche nel circuito del Centro Italia Tour che raccoglie le più belle manifestazioni amatoriali del panorama ciclistico del Centro Sud Italia. 

La società Maratona del Matesannio – MDM ha dimostrato, in questi anni, di saper promuovere lo sport e i suoi valori in modo straordinario, con entusiasmo, professionalità e tanta passione. Sarà una giornata intensa di emozioni attraverso un territorio seducente e intriso di fascino, dove la natura e l’uomo si fondono.

Anche quest’anno, come avvenuto nelle sei edizioni precedenti, sono stati confermati i due percorsi di gara (Gran Fondo e Mediofondo). La partenza è fissata per le ore 8 da Gioia Sannitica i partecipanti toccheranno ben 14 comuni e due province, prima di far ritorno a Gioia Sannitica.

A caratterizzare i due percorsi di gara, l’impegnativa ascesa che conduce ai 1409 metri del GPM di Bocca della Selva, comune ad entrambi i tracciati. Per quel che riguarda il tracciato della Medio Fondo i partecipanti transiteranno nel centro abitato di San Lorenzello, per poi proseguire verso Fontana Vecchia e salire al convento di San Pasquale di Faicchio che presenta tratti impegnativo con pendenze che vanno dal 18 al 20%.

“La Matesannio è l’essenza della capacità associativa che polarizza le nostre attenzioni ed il nostro modo di vivere sul territorio. È l’essenza di sviluppo per questo comprensorio in termini di visite perché è un’emozione vedere tante persone coinvolte e tante comunità interessate da una iniziativa davvero straordinaria che rappresenta passato, presente e futuro del Matese e del vicino Sannio tanto da essere un modello da imitare”, ha spiegato il neosindaco di Gioia Sannitica, Giuseppe Gaetano in occasione della presentazione dell’evento.

Le iscrizioni si effettuano attraverso il portale della società Icron, la quota di iscrizione è di 31 euro che salirà a 35 il giorno 29 giugno.

Leave a Reply