Catalogo TOPEAK
Dipa abbigliamento

La carica dei 1.600 per Granfondo Segafredo Asolo

Tutto è pronto per la 4. Edizione della Granfondo Segafredo Asolo organizzata dall’Asd Dolomiti Psg guidata da Ivan PIOL in programma domenica 7 aprile con partenza alle 8 da Casella d’Asolo (zona impianti sportivi) e arrivo nella centralissima piazza D’Annunzio, davanti al municipio di Asolo.

In 1.600 sono pronti a darsi battaglia scaldando le gambe sulla salita di CASSANEGO. Dagli ulivi della pedemontana asolana i granfondisti si sposteranno sulle colline del prosecco affrontando un’altra salita classica, il COMBAI: breve ma intenso, con un momento di riscaldamento sullo strappetto di Guia. Rientro in zona asolana con l’ultimo colpo di reni su FORCELLA MOSTACCIN dove sarà posizionato anche un GPM SIDI SPORT, l’azienda asolana infatti ha messo in palio un paio di scarpe al primo uomo e alla prima donna a conquistare la cima. Ultimi 10km e poi l’ultima fatica di via Canova che porterà i granfondisti nel cuore di Asolo, la città dai 100 orizzonti.

Al via sono già pronti 1.600 ciclisti provenienti da 30 province di tutta Italia, non solo del Triveneto. In griglia ci saranno anche ciclisti austriacim brasiliani, svizzeri e persino un gruppo di sei Estoni. Solamente 78 le donne al momento pronte a pedalare per i 110km del tracciato (unico per tutti) con i suoi circa 1.500mt di dislivello totale.

Oggi dalle 14 alle 19 in Piazza Brugnoli si apriranno le operazioni di ritiro pettorale e nuove iscrizioni alla Granfondo Asolo. Per tutta la giornata sarà disponibile anche un Servizio di Navetta da Casella d’Asolo al centro storico per i ciclisti che volessero lasciare l’auto nei parcheggi esterni al centro.

La partenza alle ore 8.00 di domenica 7 aprile da via Enrico Fermi a Casella d’Asolo (a ridosso dell’azienda Selle Italia). I ciclisti avranno un tempo massimo di 6 ore per percorrere i 110km di gara. 

Accanto a loro ci saranno i campioni del mondo Francesco MOSER e Maurizio FONDRIEST. Alla partenza il patron di Segafredo, Massimo ZANETTIcon l’amministratore unico di Segafredo Grandi Eventi Luca BARALDI.

E non passerà inosservato in griglia di partenza anche Fausto PINARELLO. La Granfondo Segafredo Asolo è la seconda tappa del circuito Maglia Nera dedicato al padre Giovanni “Nani” Pinarello.

Per la prima volta la Granfondo di Asolo assegnerà anche un TITOLO ITALIANO, la manifestazione è infatti prova unica del Campionato dottori commercialisti. Saranno un centinaio i commercialisti di tutta Italia a darsi battaglia a colpi di pedale per conquistare l’ambita maglia Tricolore.

Antipasto SABATO con la SEGAFREDO GOURMET 

Il prologo della granfondo sarà la pedalata dei più golosi: la SEGAFREDO ASOLO GOURMET che partirà dallo stesso punto della granfondo, a Casella d’Asolo, alle 12 di sabato 6 aprile. Si tratta di 30km circa di pedalata in terra asolana con due tappe imperdibili per il palato al De Gusto di Maser e all’antico Maglio di Pagnano. Al via oltre 250 pedalatori golosi che arriveranno anche in questo caso da tutta Italia ma con un’età che varierà dai 5 anni agli 80 anni, senza alcuna velleità agonistica.

Leave a Reply