Catalogo TOPEAK
Dipa abbigliamento

Iryna Bukhanska che fuga! Vince la sesta “tappa” del photo contest COVID-19 #IOSTOACASA AJOCONTROCOVID19

Cormano (Milano) – Le gare sono sospese dall’inizio di marzo, ma il successo nella sesta “tappa” del photo contest COVID-19 #IOSTOACASA AJOCONTROCOVID19 organizzato dall’associazione Ajò Cycling Team in collaborazione con l’azienda Threeface e patrocinato da CSAIn Ciclismo, è stato emotivamente faticoso per Iryna Bukhanska.

Ucraina di nascita, italiana d’adozione, da ormai venti anni vive nel nostro paese, la quarantatreenne ciclista cormanese era intenzionata a conquistare la splendida maglia messa in palio ogni giorno dal comitato organizzatore del photo contest e ha chiesto a tutti gli amici e conoscenti di mettere mi piace alla foto pubblicata nella pagina del contest. Ed ha vinto con ben 527 mi piace, precedendo di quasi duecento like il suo diretto avversario Giovannino Murgia.

Iryna Bukhanska inizia a pedalare dieci anni or sono. Suo marito, Marco Villa anche lui ciclista, aveva sottoscritto l’abbonamento ad un circuito. A causa di temporanei problemi di natura fisica non manifestatisi all’inizio dell’anno, non avrebbe potuto partecipare agli eventi in programma. Così Iryna ha deciso di subentrare al marito partecipando al circuito.

Gara dopo gara, stagione dopo stagione la passione è riuscita a far breccia nel generoso cuore sportivo di Iryna, che programma nuovi traguardi.
Lo scorso anno si è aggiudicata ben tre titoli nazionali Acsi nella specialità ultracylcing vincendo la Tesero Ultracycling 24 ore, 24 ore del Montello e Ultracycling Dolomitica. Ha partecipato a entrambe le prove iridate (strada e cronometro) a Poznan chiudendo al quattordicesimo posto la gara contro il tempo (la rottura della clavicola qualche settimana prima dell’evento non gli ha permesso di prepararsi al meglio), mentre nella prova su strada si è piazzata quarta (chiusa in volata da un’altra concorrente).

La stagione 2020 è iniziata nel migliore dei modi. Iryna conquista il successo tra le donne nel Campionato Invernale Strada Open, in attesa degli obiettivi prefissati.

“Avrei voluto riconquistare i titoli centrati lo scorso anno nell’ultracycling e far bene all’UCI Gran Fondo World Series. Ora l’attività è sospesa – continua la ciclista ucraina – e non ci sono certezze sulla data di ripresa. Comunque in questo momento è importante combattere tutti insieme il virus Covid 19 rimanendo a casa e svolgendo attività fisica per rimanere in forma. Per poi tornare a pedalare insieme e condividere altre straordinarie esperienze”.

Alcune foto della “tappa” di ieri

Leave a Reply