Catalogo TOPEAK
Dipa abbigliamento

In 600 pronti per la Sportful Dolomiti Race virtuale, al via Cassani, Di Rocco e Salvatore Puccio (Team Ineos)

Tutto pronto per la 1. Edizione della Virtuale Gran Fondo Sportful Dolomiti Race che parte domani, domenica 3 maggio, alle ore 9.00 direttamente dalla piattaforma Rouvy.

Sono oltre 600 i ciclisti che domani mattina parteciperanno, tra loro il CT della Nazionale di ciclismo Davide Cassani ma anche il gregario di Froome, il siciliano Salvatore Puccio del Team Ineos. Il collegamento con il live streaming dalla pagina facebook https://www.facebook.com/endu.net/ però sarà già dalle ore 8.30 con la presentazione della gara e degli ospiti da casa, chi sui rulli pronto a pedalare e chi comodamente seduto in poltrona.

             Si tratta della terza tappa del circuito di granfondo organizzato in collaborazione con Endu, piattaforma che si occupa principalmente della gestione del cronometraggio degli eventi sportivi. La prima ha visto come protagonista la GF del Gavia con partenza virtuale da Bormio, venerdì scorso la Marcialonga di Predazzo con il passo San Pellegrino, domani Feltre e il Passo Croce d’Aune già toccato 4 volte dal Giro d’Italia e ultima salita storica della Sportful Dolomiti Race. Anche se ieri la regia di Endu ha comunicato che “a causa di un problema nelle riprese del video che funge da base del software Rouvy, il percorso della Virtual Sportful Dolomiti Race sarà affrontato in senso contrario a quanto originariamente previsto. Si partirà pertanto da Feltre, si salirà attraverso bellissimi panorami fino al Passo Croce d’Aune. Il traguardo sarà a Sorriva”.

            I ciclisti pedaleranno comodamente da casa utilizzando la bicicletta sui rulli e sfruttando la grafica offerta dalla piattaforma Rouvy (https://rouvy.com) che riprodurrà fedelmente la strada. I ciclisti saranno identificati da una sorta di “avatar” e pedaleranno lungo la strada procedendo ad una velocità espressa dalla potenza che useranno nella pedalata sui propri rulli. A fare da cornice alla loro gara ci sarà la cronaca fatta dagli speaker Paolo Mei e Paolo Mutton, voci storiche delle granfondo (soprattutto di quella di Feltre) supportati da una collega Tania Branzanic che farà la traduzione in inglese. Sono infatti una trentina gli stranieri iscritti che rappresentano quindici nazioni diverse. Tra loro anche Hirohisa Yamagouchi, giornalista giapponese che qualche anno fa partecipò alla granfondo reale.

Nello studio virtuale ci saranno degli ospiti Renato Di Rocco, presidente della Federazione ciclistica italiana; Davide Cassani, Commissario tecnico della Nazionale di ciclismo; Lara Vieceli, prof per il Team Ceratizit Wnt pro cycling (unica ciclista bellunese rimasta nel mondo del ciclismo professionistico); Marco Saligari, (commentatore Rai Sport in moto al Giro d’Italia), Alessio Cremonese, amministratore delegato di Manifattura Valcismon (brand Sportful); Ivan Piol, presidente del comitato organizzatore della granfondo…alla sua prima Sportful Dolomiti Race! Ospite da casa ci sarà Dario Acquaroli, ex campione mondiale di mtb, non ha i rulli e allora farà l’opinionista. Sui pedali anche Salvatore Puccio, gregario d’eccezione del vincitore del Tour Chris Froome del Team Ineos. Sui pedali, anche se non saranno collegati in diretta, ci saranno anche Paolo Calabresi (responsabile marketing Enervit), Soren Jensen (responsabile marketing Castelli), Simone Lotoro (responsabile commerciale Rcs Sport-Giro d’Italia), Albrto Dolfin (giornalista de La Stampa), Daniele Simonetti (rivista Cicloturismo).

Leave a Reply