Catalogo TOPEAK
Dipa abbigliamento

Ilaria Lombardo regina della 23° Granfondo Felice Gimondi

Neve e pioggia sul Selvino non fermano la langhiranese Ilaria Lombardo che conquista a Bergamo la sua seconda vittoria assoluta consecutiva e la Cronoscalata Eugenio Mercorio.

Bergamo – Condizioni atmosferiche proibitive, pioggia e soprattutto neve sul Selvino con una temperatura intorno ai 3° C, non hanno fermato gli appassionati del pedale che hanno preso il via alla ventitreesima edizione della Granfondo Internazionale Felice Gimondi.

Il comitato organizzatore dell’evento, viste le precipitazioni della notte tra sabato e domenica ha deciso di far svolgere l’evento limitatamente al percorso corto 89,4 chilometri che prevedeva la scalata del Colle del Pasta, Colle del Gallo e Colle Selvino.

A conquistare questo straordinario successo che resterà per sempre scolpito nella mente di coloro che hanno partecipato all’evento è stata la langhiranese Ilaria Lombardo, che si è ripetuta a quattro giorni di distanza dal primo successo stagionale conquistato alla Granfondo Giancarlo Perini mercoledì 1° maggio: “La gara è stata molto impegnativa, soprattutto per le condizioni meteo che imperversavano nella zona questa mattina. Lungo la salita che conduceva al Colle Selvino e sino a metà discesa abbiamo assistito ad una nevicata che probabilmente neanche nel periodo natalizio si ripeterà. La strada era invasa dall’acqua e ho dovuto faticare per rimanere in piedi anche a causa del freddo. Lungo gli ultimi strappi da affrontare per tornare a Bergamo ho forzato il ritmo per riscaldarmi un po’. La Granfondo Felice Gimondi è un evento fantastico, mi dispiace per il comitato organizzatore che si è visto rovinare, in parte, la festa dal maltempo”.

Ilaria Lombardo si è aggiudicata anche la Cronoscalata Eugenio Mercorio con un tempo di 35’ 37”92.

Nella Granfondo Via del Sale tenutasi a Cervia, Lorenzo Bernardini ha centrato il trentesimo posto assoluto nella Granfondo. Anche in questo caso il comitato organizzatore dell’evento ha modificato i percorsi di gara, annullando il percorso lungo e trasformando il percorso medio in Granfondo e il percorso corto in Mediofondo. 

Leave a Reply