Logo_CPC-profilo-blu

Gli occhiali Salice sono l’oggetto del desiderio della Granfondo Gavia e Mortirolo – Damiano Cunego

Tutti i partecipanti alla Granfondo Gavia e Mortirolo – Damiano Cunego avranno a disposizione un pacco gara davvero molto prestigioso. Per il 2019, infatti, la partnership tra Salice Occhiali e il Gs Alpi si è rafforzata, e per tutti gli amatori che pedaleranno sulle strade del mito potranno indossare un paio di occhiali tecnici top di gamma, dal valore assolutamente importante. 

Salice, che quest’anno compie ben 100 anni, in quanto è stata fondata nel 1919 dal Cavalier Vitaliano Salice, è una delle aziende leader sul mercato nella produzione di occhiali interamente made in Italy. Salice, per il ciclista produce anche i caschi, ma è molto attiva anche negli altri sport, come lo sci e il running. Inoltre, l’azienda produce anche occhiali da sole casual, ideali per la vita di tutti i giorni. 

I cicloamatori iscritti alla Granfondo Gavia e Mortirolo – Damiano Cunego e tutti coloro che sono abbonati ai vari circuiti nei quali è inserita la manifestazione di Aprica, nel momento della consegna del pacco gara, riceveranno anche l’astuccio con all’interno un paio di occhiali, disponibili tra quattro differenti colorazioni. La qualità di questi occhiali top di gamma sarà riscontrabile fin da subito tra tutti coloro che li indosseranno.

Gli occhiali tecnici Salice sostituiranno la maglia tecnica celebrativa della gara, che veniva consegnata fino allo scorso anno. Insieme agli occhiali, il pacco gara conterrà anche diversi prodotti di partner sia tecnici che extra-settore del ciclismo, forniti da FiberPasta, Chante Claire, Sauber e CicloPromo. 

La Granfondo Gavia e Mortirolo – Damiano Cunego avrà il proprio quartier generale ad Aprica, e  il percorso ricalcherà quasi completamente la 16/a tappa del Giro d’Italia 2019, la Lovere-Ponte di Legno. L’unica differenze rispetto alla tappa della corsa rosa riguarda solo la località di partenza, che per la Granfondo viene confermata ad Aprica. 

I cicloamatori avranno a disposizione tre percorsi: sul corto affronteranno il Passo Gavia, Cima Coppi con i suoi 2618 metri di altezza sul livello del mare, prima di scendere e affrontare il Mortirolo dal versante meno duro e chiudere ad Aprica. Coloro che affronteranno il medio, invece, affronteranno tutta la salita del Gavia prima di scendere a Grosio e a Mazzo di Valtellina per affrontare il Mortirolo dal versante più difficile. Dopo il Mortirolo, i corridori affronteranno la discesa e la salita conclusiva verso Aprica, mentre per i concorrenti del lungo ci sarà ancora il Passo Santa Cristina prima del gran finale. 

Per l’occasione, ad Aprica ci sarà una tre giorni di festa insieme all’ex professionista Damiano Cunego, che sarà a disposizione degli amatori dal venerdì alla domenica, e sarà possibile pedalare con lui anche negli eventi collaterali che precedono la gara. 

Il comitato organizzatore, in questi giorni, sta studiando una conferenza stampa al fine di presentare la manifestazione ai giornalisti. 

Tutte le informazioni sulla gara e sugli eventi collaterali della Granfondo Gavia e Mortirolo – Damiano Cunego sono su https://www.granfondogaviaemortirolo.it/it/

Leave a Reply