Catalogo TOPEAK
Dipa abbigliamento

Giro del Granducato di Toscana: domenica la prima prova a Pistoia

Dopo un anno di assenza, a seguito della pandemia, torna il Giro del Granducato di Toscana. Il prestigioso circuito toscano sarà articolato in quattro prove, quattro granfondo cicloturistiche che proporranno due tratti cronometrati ciascuna per stilare la classifica finale del circuito.

Il comitato organizzatore ha fissato a 65 euro, la quota da versare per abbonarsi alle quattro manifestazioni in programma.

Domenica 20 giugno, l’apertura a Pistoia, con la Granfondo Edita Pucinskaite, manifestazione che è sempre andata oltre alla semplice promozione di un messaggio solidaristico e di promozione dello sport, c’è sempre stata la voglia di condividere progetti reali e solidali. 

Nonostante le difficoltà organizzative, dovute all’emergenza Covid, la società ciclistica pistoiese resterà al fianco di EMERGENCY per il Programma Italia, una serie di progetti socio-sanitari volti a garantire in otto regioni Italiane il diritto di accesso alle cure anche alle fasce più vulnerabili della popolazione. 

I percorsi della manifestazione pistoiese: Previsti 3 percorsi che variano in lunghezza e difficoltà. Il più lungo, il più “Verace e Appagante” porterà i ciclisti in cima all’Abetone: misura 127 km con circa 3.050 metri di dislivello. Il percorso Medio prevede 82 km e 1.770 mt di dislivello.  Molto più soft il percorso Corto, pensato per chi ha meno confidenza con le pendenze: misura 62 km e 526 mt dsl.   I partecipanti del Lungo e Medio avranno inoltre la possibilità di misurarsi sui 2 tratti cronometrati, entrambi in salita: il primo sulla salita delle Piastre, il secondo, più breve, sulla salita di Spignana. 

La seconda prova, Granfondo della Vernaccia, si terrà il 29 agosto a San Gimignano (Siena), una delle mete più iconiche e riconoscibili di tutta la Toscana. Da evidenziare che la Granfondo della Vernaccia ha segnato la storia del movimento granfondistico amatoriale.

Terzo appuntamento il 26 settembre a San Miniato (Pisa) con la Granfondo Colli del Tartufo. San Miniato si trova su un colle, tra Pisa e Firenze. È un importante centro economico e industriale del Distretto del cuoio, ma anche città d’arte, città slow food e luogo di eccellenza del tartufo bianco.

La quarta ed ultima prova, la Granfondo Freccia Geotermica Silvia Parietti che si terrà a Pomarance (Pisa), il prossimo 17 ottobre. Il paese, la cui origine è antecedente l’anno 1000, conserva la struttura di castello medievale con mura e porte di accesso. Particolarmente suggestiva è la panoramica sulle “grotte” fenomeno franoso analogo alle Balze volterrane che, nel corso dei secoli, ha inghiottito le costruzioni più antiche. La Chiesa romanica (XII secolo) mantiene l’austera facciata originale , mentre l’ interno rimaneggiato fra il XVIII e li XIX secolo, conserva l’impianto a tre navate ed è arricchito da affreschi ed opere d’arte di alto pregio.

Scegli la passione, abbonati al Giro del Granducato di Toscana.

Leave a Reply