Catalogo TOPEAK
Dipa abbigliamento

Giro del Ducato di Massa: Agostini fa cinque. Esultano anche Moruzzi e Remedi

Massa – Sono stati oltre 170, gli atleti iscritti questa mattina alla prima prova del 9° Giro del Ducato di Massa Trofeo Cicli Maggi, organizzata dal Team Maggi Off Road Asd, in collaborazione con Uisp Ciclismo. Il circuito di gara di 8400 metri, è stato ripetuto per 7 volte, totalizzando circa 60 chilometri.

Due le partenze, con circa 90 partecipanti nella prima batteria di gara con le categorie Elite Sport, M1, M2, M3 e M4 che, hanno preso il via alle ore 9,30 e successivamente la seconda batteria, con circa 80 partenti nelle categorie M5, M6, M7, M8 e Donne.

Prima partenza subito alta l’andatura, dopo vari tentativi di attacchi nei primi giri iniziali, è al terzo giro che allunga il veneto Gianmarco Agostini (Cicli Copparo), insieme a Luigi Crovetto (Quinto al Mare), su di loro prontamente si porta il giovane Mattia Vellutini (Iron Team). I tre fuggitivi, collaborano e guadagnano sul gruppo un discreto vantaggio.

Il gruppo dietro prova ad organizzarsi, ma i tre fuggitivi continuano a mantenere un elevato ritmo di gara e non verranno più ripresi. Sul traguardo giungerà a braccia alzate, Gianmarco Agostini (Cicli Copparo) che oltre all’assoluto si aggiudica la categoria M4, segue Mattia Vellutini (Iron Team), vincerà la categoria M1, terzo Luigi Crovetto (Quinto al Mare), anticipa la volata del gruppo Giorgio Rapaccioli (Ceramiche Lemer), seguito da Davide Luisi (Sc Villafranca) aggiudicandosi la categoria M3, poi la volata di gruppo regolata da Alessandro Chiapparino su Marco Battaglia (Team Maggi Off Road) che, vincerà la categoria M2. Per la categoria Elite Sport, vittoria di Luca Iacopini (Sc Villafranca).

Nella seconda partenza, appena preso il via allunga subito, Davide Negro (5 Terre Cycling Team). Su Negro si portano Gianluca Bersano della Tissue Friends e Francesco Moruzzi dell’LNC Jollywear. I tre se ne vanno di comune accordo e guadagnano fino a circa 1 minuto sul gruppo che nei giri successivi prova con alcuni allunghi di altri atleti il rientro sui tre uomini al comando. I tre procedono spediti ma anche il gruppo non molla e giro dopo gira assottiglia lo svantaggio. Si giunge ormai alle fasi finali i tre battistrada tornano sotto l’occhio del gruppo, ma il vantaggio acquisito gli permetterà di giungere al traguardo. Francesco Moruzzi Lnc Jollywear a braccia alzate sia aggiudica la vittoria anche per la categoria M5, su Gianluca Bersano del Team Issue Friends che, non ha badato a risparmiarsi per portare a termine la fuga, segue Davide Negro Quinto al Mare, regola il gruppo a 10″ Marco Cattivelli del Perini Bike su Agostino Del Monte Team Stefan. In categoria M6 vittoria per Stefano Olabardi del Gs Pedale Pietrasantino, in categoria M7 è Angelo Bocchino del Viareggio Bike a cogliere la vittoria, mentre per la categoria M8, è Massimo Lari della Cicli Puccinelli ad aggiudicarsi la vittoria, infine tra le 3 Donne presenti al via, è Silvia Remedi del Fredoom Bike ad aggiudicarsi la vittoria.  

Consulta la classifica della manifestazione: https://www.langolodelpirata.it/al-ducato-di-massa-si-impone-agostini-e-moruzzi-remedi-tra-le-donne/

Leave a Reply