Festival del Respiro: dal 20 al 23 agosto al Rifugio Gorza

Facciamo un bel respiro… e via! Ad Arabba, dal 20 al 23 agosto, il Rifugio Luigi Gorza ospita il “Festival del respiro”, quattro giorni di talks e laboratori esperienziali per parlare della respirazione in modi diversi. 

Arabba (BL) – Mancano pochi giorni a uno degli appuntamenti più interessanti dell’estate di Arabba: da giovedì 20 agosto il Rifugio Luigi Gorza, piacevole luogo di incontro a 2.478 metri di altezza sull’antica “via del pane”, ospita il “Festival del Respiro”, quattro giorni di incontri, talks e laboratori esperienziali dedicati alla più semplice e automatica delle nostre azioni. Appuntamenti gratuiti e aperti a tutti per parlare di respirazione in tanti modi diversi, con esperti, scrittori, atleti. Perché un respiro consapevole è alla base di un corpo in salute.

Il programma

20 agosto, ore 13.30: l’Associazione Culturale MontagnAmbientEnergia MAE propone un’accattivante sequenza di incontri che affronta il rapporto respiro-uomo-montagna da tre originali prospettive.
La Dott.ssa Teresa Anzelini con “Emozioni e ambiente. Il “sentire” che nutre” parlerà di come arricchire l’umano nella condivisione di sensazioni e stati interiori; Claudio Boniatti con “L’armonia del respiro nel cammino” offrirà un laboratorio esperienziale sul respiro consapevole nella camminata; Irene Bottura con “SensorialiArmonie Il respiro profondo” invita a un bagno sonoro con campane armoniche e voce.

21 agosto, ore 14.00: Marco Mardollo, direttore tecnico Y-40 – The Deep Joy (la piscina più profonda del mondo, 42 metri, a Montegrotto Terme in provincia di Padova), parerà dell’apnea come disciplina sportiva, con sperimentazione di alcune tecniche, allenamento “a secco”, respiro ad alta quota e illustrerà l’importanza dell’apnea come aiuto negli sport di montagna.

22 agosto, ore 14.00: Con “Qi Gong: un viaggio al centro di sé, tra respiro consapevole e movimento cosciente” l’A.S.D. Stone Temple Tao del maestro Giuseppe Paterniti Lupo, prima scuola in Veneto ad offrire un programma didattico completo ed esaustivo di Tai Chi e Qi Gong con attività finalizzate all’introspezione, all’autoconoscenza e all’ampliamento della consapevolezza, presenterà la disciplina del Qi Gong e sperimenterà assieme al pubblico una sessione di questa pratica.

23 agosto, ore 14.00: Conversazione con lo scrittore Matteo Righetto sul tema della letteratura di montagna e sul respiro della montagna (inteso come l’orizzonte di sviluppo, la montagna nella cultura “turistica” odierna). Righetto è inoltre ricercatore EASLCE e membro del comitato etico-scientifico di Mountain Wilderness, nonché docente di Lettere e di Letteratura Ambientale e del Paesaggio presso l’Università degli Studi di Padova.

E per gli appassionati di yoga un appuntamento da non perdere

29 e 30 agosto: per tutto il giorno e gratuitamente, sessioni a scadenze orarie di yoga, meditazione e Bagno di Gong nello splendido scenario delle vette dolomitiche sospeso tra terra e cielo. L’evento fa parte dello Yoga Summer Tour 2020 Veneto che, in collaborazione con l’Associazione Culturale CuoriDILUCE, da fine luglio a fine agosto porta lo yoga dalle spiagge alle montagne.

Lasciapassare per l’estate 2020 l’Arabba-Marmolada SummerPass che, fino a settembre, permette di raggiungere tutti i percorsi e le attrazioni in quota usando gli impianti di risalita Arabba-Marmolada. Due i tagli a disposizione, da scegliere in base alle proprie esigenze:
3 giorni a scelta su 4: € 50,00 adulti, € 35 junior
5 giorni a scelta su 7: € 60,00 adulti, € 42 junior
Info su questo sito

Da non dimenticare anche la Dolomiti SuperSummer, versione estiva della Dolomiti Superski: 1 sola card per accedere a ben 100 impianti e girare le 12 valli della catena montuosa più spettacolare al mondo. Trasporto bike incluso.
Info su questo sito

Come arrivare (in macchina)
Per chi arriva dal basso Veneto, si consiglia l’uscita dell’A27 a Pian di Vedoia, direzione Belluno. Una volta raggiunto il capoluogo, proseguire seguendo l’indicazione Agordo, quindi Alleghe e Caprile e Livinallongo.
Dalla zona di Cortina, si consiglia il passo Falzarego e poi proseguire in direzione Arabba. Tempo di percorrenza: 50 minuti ca.
Da Bolzano, transito per il passo Pordoi e poi seguire indicazioni per Arabba. Tempo di percorrenza: 1 ora e 50 minuti ca.
Da Corvara, transito per il passo Campolongo e poi seguire indicazioni per Arabba. Tempo di percorrenza: 25 minuti ca.
Parcheggio gratuito presso le funivie Porta Vescovo ad Arabba.

Leave a Reply