Catalogo TOPEAK
Dipa abbigliamento

Domenica 9 settembre tutti in sella per la seconda edizione della Granfondo Continental Milano

Milano, agosto 2018 – Dopo il grande successo della prima edizione a cui hanno preso parte oltre 2.000 ciclisti torna il prossimo 9 settembre 2018 la Granfondo Milano, il più importante evento ciclistico amatoriale nell’area dell’hinterland milanese. L’evento, che quest’anno si chiamerà “Granfondo Continental Milano”, è come sempre inserito nel calendario ufficiale della Federazione Ciclistica Italiana (F.C.I.).

Ad organizzarlo, l’associazione sportiva dilettantistica Factory ASD in collaborazione con il mensile Dueruote della casa editrice Editoriale Domus, diretto da Cristian Lancellotti.

Le iscrizioni sono aperte sul sito www.gfmilano.com. Come lo scorso anno la quota di partecipazione è di 50€.

La partenza è prevista in Via Granelli a Sesto San Giovanni, grazie all’appoggio determinante del Comune di Sesto; la gara toccherà poi le province di Milano, Monza-Brianza e Lecco fino all’arrivo previsto nel Comune di Villasanta, a cui seguirà il rientro nella zona di partenza dove è previsto il Pasta Party per tutti i concorrenti.  I corridori potranno scegliere due percorsi, il “lungo” da 130 chilometri e il “medio” da 100 km.

Grande attenzione sarà prestata all’organizzazione grazie al grande numero di personale a terra presente lungo le strade interessate dall’evento: “verrà allestita una squadra di diverse centinaia di persone tra marshall e commissari – spiegano gli organizzatori – con l’obiettivo di garantire un flusso continuo dei corridori durante tutto il percorso di gara”.

Importante il sostegno che la manifestazione ha registrato da parte delle aziende: accanto a Continental come Title Sponsor della seconda edizione che nel corso della gara attribuirà anche il trofeo “GranPremio della Montagna a Giovenzana”, di grande rilievo la partnership con Volkswagen Italia che, oltre ad essere Main Sponsor, sarà anche Official Car dell’evento. A supporto della gara, come nella prima edizione, Banca Mediolanum e Centro Sarca a cui si aggiungono quest’anno Meritene (Gruppo Nestlè) e Karcher.  Grazie agli sponsor tecnici Dama e Scott, il pacco gara si conferma prezioso e ricco: per tutti gli iscritti la maglia tecnica “Dama Granfondo Continental Milano”, il pettorale e una serie di gadget realizzati ad hoc per l’evento. I partecipanti potranno poi usufruire dell’assistenza meccanica e di quella sanitaria, dei rifornimenti lungo il percorso, del servizio di camion scopa, dei vari punti di ristoro, del pasta party finale, dei servizi igienici e delle docce. Per il beverage, Chiarella si conferma fornitore ufficiale.

Nelle giornate di sabato e domenica sarà allestito un villaggio in via Granelli, accanto al centro Sarca, dove tutti gli appassionati troveranno i partner della gara e dove sarà possibile effettuare i test drive Volkswagen sui modelli della gamma T-Family (T-Roc, Nuova Tiguan, Tiguan Allspace e Nuova Touareg).

Countdown iniziato quindi per la gara che punta a diventare uno degli eventi sportivi più attrattivi di tutto il territorio lombardo, e non solo.

PERCORSI NEL DETTAGLIO

Partendo quindi dal Carroponte, e puntando le ruote della bici in direzione Nord, i corridori arriveranno a sfiorare il Lago di Como (ramo di Lecco). Potranno scegliere se affrontare il più sfidante percorso lungo – che in circa 30 km aumenta il dislivello di quasi mille metri – o il più “conservativo” percorso medio. I primi si misureranno su un tracciato di 130km per 1900 metri di dislivello, mentre i secondi sfideranno se stessi, e gli altri, per 100km e 1000 metri di dislivello.

La via per raggiungere le prime colline sarà veloce, lungo le arterie che costeggiano il Parco di Monza e che si prestano alle alte velocità, fino a Carate Brianza, quando dalle strade più larghe ci si infilerà nei nastri di asfalto morbidi che si dipanano nella zona: un su e giù continuo, dove la pianura trova poco spazio e gli strappi continui la fanno da padrone, con strade vallonate capaci di tenere unita tutta la Brianza più operosa e industriale. Il gruppo, ancora compatto, punterà poi verso l’attacco della salita di Colle Brianza, dalla rotonda di Dolzago: una ascesa tutta pedalabile – ostica solo nel suo tratto iniziale – dove i passisti potranno difendersi. Una volta in cima, poi, il tempo per tirare il fiato lungo la discesa sarà poco. Al termine della stessa il bivio dividerà i due percorsi: i granfondisti attaccheranno la salita che da Santa Maria Hoè porta a Giovenzana; una salita breve e “maledetta”, con pendenze che superano la doppia cifra decimale e dove nessuno potrà più nascondersi. Una salita che farà selezione, così come la discesa successiva. La carovana punterà poi verso Galbiate, il punto più a nord di tutta la Granfondo Continental Milano, per poi scendere nuovamente verso sud costeggiando il lago di Oggiono alla volta della terza salita, quella dolce che porta a Ello. I corridori del percorso lungo scaleranno nuovamente il Colle Brianza – dove la Granfondo e la Mediofondo si ricongiungeranno in un unico percorso – per poi ridiscendere verso Santa Maria Hoè. Da lì il gruppo si porterà nella zona del Parco del Curone, una delle aree più autentiche e meno edulcorate della Brianza agricola, dove le strade si stringono e la magia del ciclismo si mischia all’autenticità della natura. Lasciatasi alle spalle l’area più bucolica di tutta la Granfondo il gruppo punterà poi verso il traguardo finale di Sesto San Giovanni, dove ad attendere i ciclisti ci sarà un ricco pasta party.

 

 

Leave a Reply