Catalogo TOPEAK
Dipa abbigliamento

Ciclismo amatoriale: tutto riparte da Graffignana

Le prime due tappe del challenge Campione d’Inverno segneranno il ritorno all’attività agonistica amatoriale su strada. Rispetto dei protocolli anti Covid e sicurezza dei ciclisti in gara le priorità di Vittorio Ferrante.

Pavia – Il successo è direttamente proporzionale alla passione e alla determinazione. Ma se la passione e la determinazione sono le vele che il vento può sospingere, avere una meta precisa e una strategia per raggiungerla è altrettanto importante per avere successo.

Lo sa bene Vittorio Ferrante, responsabile provinciale del comitato Acsi Pavia, che si sta preparando a riprendere l’attività agonistica su strada.

Sabato 6 febbraio e domenica 7, infatti le prime due tappe del Campione d’Inverno 2021, segneranno la ripresa dell’attività agonistica, almeno nelle province di Lodi e Pavia.

Il challenge, promosso dalla ASD Santangelo Edilferramenta OgTM, e’ articolato in undici prove, due delle quali organizzate dalle società Cycling Team Garlasco e Pedale Godiaschese, è stato inserito da Acsi nel calendario nazionale manifestazioni di livello agonistico e riconosciuti di preminente interesse nazionale

1^ prova il 6 Febbraio a Graffignana (Lodi)

2^ prova il 7 Febbraio a Graffignana (Lodi)

3^ prova il 14 Febbraio a Spessa Po (Pavia)

4^ prova il 20 Febbraio a S.Cristina (Pavia)

5^prova il 27 Febbraio a Bargano (Lodi)

6^ prova il 28 Febbraio a Borghetto (Lodi)

7^ prova il 6 Marzo a Garlasco (Pavia)

8^ prova il 7 Marzo a Caselle Lurani (Lodi)

9^ prova il 13 Marzo a Rivanazzano T. (Pavia)

10^ prova il 14 Marzo a Lambrinia (Pavia)

11^ prova il 20 Marzo a Valera Fratta (Lodi)

Leave a Reply