Catalogo TOPEAK
Dipa abbigliamento

Campione d’Inverno 2021: storia di un successo annunciato

La prima prova del challenge voluto da Vittorio Ferrante, tenutasi sabato a Graffignana, ha segnato la ripresa dell’attività amatoriale su strada. Ben 290 corridori al via. La seconda prova è stata caratterizzata dalla pioggia. la classifica aggiornata del Campione d’Inverno.

Graffignana (Lodi) –

“Rinascerò rinascerai
la tempesta che ci travolge
ci piega ma non ci spezzerà
siamo nati per combattere la sorte
ma ogni volta abbiamo sempre vinto noi
questi giorni cambieranno i nostri giorni
ma stavolta impareremo un po’ di più”.

Un messaggio positivo e di speranza lanciato durante lo scorso weekend da Vittorio Ferrante che ha dato vita a Graffignana alle prime due prove del challenge Campione d’Inverno 2021.

Le parole della canzone di Roby Facchinetti e Stefano D’Orazio, saranno la colonna sonora dell’impegno di Ferrante e i suoi collaboratori, che per primi sul territorio nazionale hanno trasformato in realtà la ripresa dell’attività su strada, mentre il ciclocross ha caratterizzato l’ultima parte della stagione 2020.

La prova d’apertura svoltasi sabato scorso ha visto al via ben 290 corridori, provenienti da diverse regioni, che si sono sfidati lungo l’ormai collaudato circuito di Graffignana. Tre le partenze in programma che hanno visto i successi assoluti di Alberto Parise (MMTB Cycling Jollywar) tra i Gentleman 1 e 2, Ettore Manenti (Team Stocchetti) e Valeria Zecchetin (Helios Uboldo) tra i Supergentleman A e B, Donne. Patrick Nastasi (Fontanabuona Cycling) tra i Veterano 1 e 2, fascia 19/39.

Il veronese Alberto Parise è alla sua prima vittoria stagionale e racconta l’emozione vissuta prima della partenza della gara. “Nel periodo di sospensione dell’attività su strada ho pedalato molto in MTB, non ho partecipato a gare ciclocross, specialità che ha caratterizzato l’ultima parte di stagione 2020 e la ripresa del nuovo anno. L’emozione si è fatta sentre soprattutto nei minuti che hanno preceduto il via. Poi abbassata la bandiera a scacchi, ho pensato solo a pedalare e sono riuscito a conquistare la vittoria tra i Gentleman”.

La prudenza, almeno durante i primi due giri di gara, ha caratterizzato la prova di Sabrina De Marchi (Vivi): “Nei primi due giri ero un po’ rigida e impaurita e sono rimasta in fondo al gruppo visto che da tempo che non si corre e avevo bisogno di riprender confidenza. Poi mi sono riportata avanti e ho risposto a vari tentativi di fuga, avevo voglia di fare bene. Mi sono risparmiata per la fase finale, anche se è stato difficile riuscire a recuperare posizioni e rimanere in testa. Un secondo posto finale che è comunque di buon auspicio per il resto della stagione”.

La seconda prova è stata caratterizzata dal maltempo che ha limitato la partecipazione, ma non la determinazione e la voglia di divertirsi pedalando dei partecipanti.

la prima partenza (Gentleman 1 e 2, Supergentleman A e B, Donne) ha visto il successo di Gianmarco Agostini (M9 Racing Team), Arianna Gasperin (TB Racing Team) tra le donne.

La seconda partenza (Junior, Senior 1 e 2, Veterano 1 e 2) incorona Alessio Gasperin (Team Mentecorpo by Biemme).

La terza prova del Campione d’Inverno 2021, si terrà domenica 14 febbraio a Spessa Pò (Pavia). Tre le partenze in programma. I partecipanti pedaleranno lungo un circuito di 6 chilometri da ripetere più volte.

Partenze terza prova.

Ore 11,30 partenza Superegentleman A e B, Donne

Ore 13,00 partenza Gentleman 1 e Gentleman 2

Ore 14,30 partenza Fascia 19 – 39 anni e veterano 1 e 2

Classifiche delle prime due prove e classifica del challenge aggiornata

Leave a Reply